19 Aprile 2021 - 20:53

Addio a Luca Giarelli. E’ stato tra i fondatori del Golf Club Le Miniere. Grande tifoso della Sangiovannese

E’ morto ieri una delle anime del Golf Club Le Miniere di Cavriglia, Luca Giarelli, personaggio conosciuto sia a Cavriglia che a San Giovanni. Grande la fede azzurra, al fianco della squadra in molti campi d’Italia. Lo hanno voluto ricordare in tanti, a partire dall’amministrazione guidata da Leonardo Degl’Innocenti o Sanni. “Si è spento ieri troppo presto dopo una lunga malattia con dignità e con il sorriso sulle labbra – ha detto il sindaco -. Luca, oltre ad essere una persona speciale, era stato tra i fondatori e tra gli animatori del Golf Club Le Miniere di Cavriglia, l’Associazione sportiva che da anni ormai gestisce l’impianto di golf pubblico nel territorio di Valle al Pero, che il Comune di Cavriglia sta valorizzando con il progetto di ampliamento del golf stesso e con quello della realizzazione del Parco dello Sport”.
“Era stato uno dei primi a credere nelle potenzialità di quei territori in chiave sportiva e golfisitica e lo ricordo sempre sereno, sempre positivo, sempre ottimista a lavorare volontariamente nel tentativo di sviluppare quei luoghi che con il tempo si stanno trasformando ed a giocare a golf”. A ricordarlo anche Paolo Bartoli, una delle anime del Golf Club Le Miniere. ” Luca – ha detto – era l’emblema dell’uomo positivo. sereno e tranquillo, mai una parola fuori posto e anche genuino interprete dello spirito golfistico. Mai una critica che non fosse più che costruttiva. Ricordo con nostalgia quando partecipammo ad un corso di lingua inglese, organizzato dal nostro Club, insieme alla sua cara Francesca. In qualità di Presidente Onorario de Le Miniere Golf Club mi unisco affettuosamente al dolore dei familiari e in particolare a Simone e a Francesca. Ciao Luca, ci mancherai tantissimo ma resterai per noi un bellissimo esempio. Buon gioco negli immensi fairway e green del cielo. Che la terra ti sia lieve”.
Anche il mondo sportivo sangiovannese non si è dimenticato di lui. “Ancora una volta ci troviamo a scrivere parole di dolore per la perdita di uno di noi, di un grande ultras, per la scomparsa di un vero Sangiovannese! – ha scritto sul suo profilo la Gradinata Marco Sestini -. Ciao Luca!! Hai portato i vessilli della Gradinata in ogni angolo d’Italia. Canteremo ancora più forte, canteremo per te e per tutti nostri ragazzi lassù. Vicini al grande dolore della famiglia”.