6 Maggio 2021 - 13:57

Il Montevarchi vince sul campo del Lornano Badesse e vola in testa alla classifica

La grande rincorsa ha dato i suoi frutti. Battendo per 2-1 in campo esterno il Lornano Badesse il Montevarchi ha agguantato in vetta alla classifica di serie D il Trastevere. Quello che non era riuscito dieci giorni fa a Roma è riuscito questo pomeriggio. Questo infatti il responso arrivato dalle terre di Siena. Nel match di recupero del campionato la formazione di Roberto Malotti ha dato ancora una volta una grande dimostrazione di forza, dominando in largo e lungo il secondo tempo e offrendo un calcio devastante negli spazi. Insomma, una partita che ha certificato ancora una volta come questa squadra possa davvero vincere il campionato e adesso è la favorita numero uno, se non altro per una migliore condizione psicologica rispetto ai capitolini. Quello di oggi è comunque l’epilogo di una rincorsa straordinaria e di un cammino impressionante.
Parte forte la squadra di Roberto Malotti e al 4° Frugoli colpisce il palo. E’ l’avvisaglia di un primo tempo bellissimo, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Piacevole l’incontro, che si sblocca al 37°: Su angolo è Sorrentino a svettare a portare i padroni di casa in vantaggio. Ma l’1-0 dura appena 120 secondi. Al 39°, infatti, su cross di Lischi, un’autorete di Ghinassi riporta l’Aquila in parità. Il tempo si chiude sull’1-1. La ripresa è altrettanto scoppiettante. Dopo meno di due minuti Frugoli viene lanciato in profondità, ma dalla sinistra conclude al lato. Al 4° Sorrentino sulla destra sterza in area di rigore, ma scivola al momento di mettere al centro. Negli spazi l’Aquila è però devastante. Al 9° Donati dalla diagonale sinistra spara in porta, ma la palla sbatte sul palo. E’ l’antipasto del goal, che arriva due minuti dopo. L’imprendibile Jallow corre in contropiede e con un’azione micidiale supera l’estremo del Lornano Badesse appena entrato in area. Montevarchi in vantaggio con merito. I rossoblù vanno a nozze negli spazi e al 18° Frugoli ha la palla del 3-1 dopo una percussione sulla sinistra dell’onnipresente Cela. La sua conclusione a botta sicura viene ribattuta in maniera fortuita. La squadra di Malotti è padrona del campo e al 28°, con Cela, sfiora il tris. Ampio il divario tra le due formazioni, con l’Aquila che dimostra di avere anche una condizione fisica eccellente. Nel finale gli uomini di Malotti sfiorano la terza marcatura a più riprese, certificando un dominio assoluto e una vittoria senza discussioni. E adesso la serie C è davvero più vicina. Lo sprint è ufficialmente iniziato. Ricordiamo che se Montevarchi e Trastevere dovessero arrivare a pari merito, si dovrebbe disputare uno spareggio per decidere chi delle due salirebbe in serie C. Ma i giochi sono ancora tutti da fare.

Per vedere il servizio curato da Tvedo Web Tv clicca qui.