13 Giugno 2021 - 02:16

Coltivare il luppolo in Valdarno. L’intuizione del birraio Antonio Massa

Il luppolo è un ingrediente fondamentale per la produzione della birra. E’ una pianta rampicante che produce dei fiori a forma di ghiande e non tutti sanno che è coltivata anche in Valdarno, grazie all’intuizione di Antonio Massa, birraio e Fondatore del Birrificio Valdarno Superiore. L’imprenditore valdarnese è sempre stato convinto che fosse possibile farlo, perchè il luppolo è presente in natura in Valdarno. Infatti è possibile trovarlo ai piedi delle Balze o lungo torrenti come il Ciuffenna. Risale al 2015 il primo progetto sperimentale di luppicoltura al Montanino, nei pressi di Figline e Incisa Valdarno. I luppoli testati erano di origine europea, americana e alcuni ecotipi autoctoni toscani. Dopo i primi due raccolti, a fronte dei risultati ottenuti, nel 2018 il Birrificio BVS con l’Università di Agraria di Firenze dette il via al progetto “Hops Tuscany”.
La zona scelta furono le colline di Montevarchi, vicino a Picille, a circa 300 metri di altezza e qui è stato realizzato il primo vero Luppoleto Accademico su una superfice di circa mezz’ettaro. Al suo interno varietà commerciali note e tre varietà toscane di cui una proprio autoctona del Valdarno.

I tre luppoli toscani sono frutto di una selezione che era partita da più di 23 tipologie diverse individuate dai ricercatori dell’Università.
Sono state realizzate delle birre sperimentali in birrificio e attraverso dei panel test specifici con degustatori professionisti sono stati valutati gli aromi. Test analoghi, ma in laboratorio con il ‘naso elettronico’, sono stati poi fatti dal dipartimento Dagri dell’Università e i risultati sono stati comparati con quelli dei degustatori. Alla fine del prossimo mese di giugno verrà realizzato un convegno finale del progetto “Hops Tuscany” con la pubblicazione di tutti i risultati botanici, scientifici, organolettici e gustativi. L’obiettivo è quello di divulgare tutte le informazioni ai birrai e agli agricoltori per incentivare la coltivazione del luppolo in Toscana e in particolare nel Valdarno.