13 Giugno 2021 - 01:25

39° edizione del ValdarnoCinema Film Festival. Al via le iscrizioni

Il ValdarnoCinema Film Festival, quest’anno, si terrà dal 6 al 10 ottobre e, per fortuna, in presenza. Le iscrizioni si sono già aperte per quella che sarà la 39° edizione. Dopo due anni di assenza torna alla direzione artistica Paolo Minuto e insieme a lui alcune novità, tra cui la separazione tra lungometraggi e cortometraggi in due sezioni competitive separate, ognuna delle quali concorrerà ad un premio specifico.
Potranno essere iscritti gratuitamente film di ogni genere prodotti a partire dal 2020. Le opere saranno valutate da un comitato di selezione e ammesse in competizione, fuori concorso o all’interno della sezione Spazio Toscana, riservata ai migliori titoli non ammessi in concorso ma riservati a registi nati o residenti in regione.
Il Premio Marzocco, riservato al primo classificato in assoluto è intitolato a Marino Borgogni, Presidente di Valdarno Cinema Fedic scomparso nel 2012, noto per il costante e assiduo impegno nella promozione del Festival e della cultura cinematografica.
Numerose, inoltre, le categorie di valutazione che concorreranno agli altri riconoscimenti:

– Premio alla migliore interpretazione maschile; corti e lunghi
– Premio alla migliore interpretazione femminile; corti e lunghi
– Premio “Amedeo Fabbri” alla miglior fotografia; corti e lunghi
– Premio “Luciano Becattini” al miglior montaggio; corti e lunghi
– Premio alla miglior colonna sonora; corti e lunghi
– Premio “Banca del Valdarno” al film di qualsiasi categoria capace di mettere in risalto i valori della
cooperazione e della solidarietà;
– Premio “A.N.P.I” al miglior film capace di “rappresentare i valori storici e ideali dai quali è nata la
Costituzione della Repubblica Italiana” assegnato dal direttivo della sezione ANPI Valdarno.
– Premio “Franco Basaglia”, al film di qualsiasi categoria che meglio rappresenti le tematiche della
salute mentale nel nostro presente in Italia e nel mondo;
– Premi del pubblico, assegnato dagli spettatori al miglior corto e al miglior lungo.
– Premio del Cineclub Sangiovannese assegnato al miglior film di qualsiasi categoria presente nel
programma del festival, purché diretto da registi nati o residenti in Toscana.
– Premio Diari di Cineclub assegnato al miglior film a giudizio di una giuria di qualità nominata
dalla direzione del periodico

Marco Corsi
Direttore Responsabile