13 Giugno 2021 - 01:42

Summit tra Regione, sindaci, associazioni di categoria e sindacati sulla Bekaert

Uno studio del territorio (per fare emergere punti di forza e di criticità da sanare), un’analisi del contesto produttivo e socioeconomico su cui lavorare, un tavolo istituzionale per il ricollocamento degli oltre 110 operai appena licenziati e la reindustrializzazione dello stabilimento ex Bekaert di Figline. Sono le richieste presentate stamani alla Regione Toscana, a nome delle Amministrazioni comunali del Valdarno Fiorentino e Aretino e della Valdisieve, dalla Sindaca Giulia Mugnai, alla riunione a tema Bekaert che si è tenuta al centro sociale “Il Giardino” di Figline. Presenti, oltre agli Amministratori dei Comuni del Valdarno e della Valdisieve, il Presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, e Valerio Fabiani, suo consigliere per il lavoro e per le crisi aziendali, che prima della riunione hanno incontrato anche alcuni lavoratori davanti al centro sociale.
Presenti anche i rappresentanti di CISL, FIOM CGIL, UIL, UILM, CNA, Legacoop Toscana, Confindustria e Confesercenti.