2 Agosto 2021 - 08:55

Castelfranco. Barista truffato da un falso tecnico Sisal. La raccolta fondi sfiora i 1.500 euro

E’ arrivata a poco meno di 1.500 la raccolta fondi su GoFundMe per aiutare Giacomo Alunno del Mr.Jack Bar, il barista di Castelfranco di Sopra truffato da un falso tecnico Sisal. Per evitare la chiusura del locale è scattata una mobilitazione che ha già raggiunto i primi, importanti, risultati.
“Assieme alla sua ragazza – scrive Samuele Vitali, organizzatore della campagna – Giacomo ha messo su una piazza nella quale i giovani si ritrovano e i turisti si soffermano visitando il borgo. L’anno precedente erano riusciti perfino a dar vita ad una rievocazione storica: il gioco dell’anello. Questi ragazzi sono stati raggirati da un falso tecnico della Sisal, ente italiano su Giochi e dei Servizi di Pagamento, scommesse e lotterie. Il falso tecnico – racconta Vitali – con abile strategia, ha fatto credere che fossero necessari una serie di aggiornamenti e ha richiesto l’emissione di ricariche conto suddivise in più quote per un totale di 34.572 euro”.
“Nonostante la scaltrezza immediata di denunciare il tutto – continua Samuele – a poche ore di distanza dall’evento la tracciabilità informatica della truffa è inesistente. I soldi sono andati persi. L’ente Sisal, indirettamente truffato, non possiede assicurazione in merito e richiede i soldi a Giacomo a breve. Morale della favola il nostro amico rischia la chiusura definitiva, considerando che oltre a ciò sta ancora pagando il mutuo della stessa attività”. La raccolta ha avuto centinaia di condivisioni ed è vicina ai 1500 euro. Si può contribuire alla campagna attraverso questo link.

Marco Corsi
Direttore Responsabile