2 Agosto 2021 - 08:15

Due installazioni contro il femminicidio inaugurate stamani a Figline Incisa. Una ricorda una giovane incisana uccisa

Sono due le installazioni contro il femminicidio inaugurate questa mattina a Figline e Incisa Valdarno dalla Sindaca Giulia Mugnai, dall’Assessora alla Cultura, Francesca Farini, e dall’Assessora Regionale alle Politiche di genere, Alessandra Nardini. Si tratta di una panchina rossa che era stata posizionata in occasione della Giornata Internazionale della Donna presso i giardini di Villa Campori a Incisa, dove in questi giorni è stata collocata anche una targa commemorativa per ricordare una cittadina incisana, Alessandra Barluzzi, uccisa il 15 giugno 2001 dall’ex compagno. Quella di Villa Campori è la quarta panchina rossa presente sul territorio. A seguire, ai Giardini di via Vittorio Veneto a Figline, è stata invece posizionata un’installazione permanente, che raffigura una grossa pietra incastrata in una parete per simboleggiare e celebrare la forza delle donne, in risposta alle violenze che spesso si trovano a subire.