19 Settembre 2021 - 00:44

Il 6 settembre a Figline torna il Giro Ciclistico del Valdarno. Le novità

Dopo lo stop forzato dello scorso anno causa pandemia, torna il Giro ciclistico del Valdarno, la grande classica delle due ruote che il prossimo lunedì 6 settembre taglierà il traguardo delle 43 edizioni. Figline è pronta per questa manifestazione sportiva, organizzata dal Gs Pedale Figlinese, che vederà scendere sulle strade valdarnesi i dilettanti delle categorie Élite-Under 23, che si misureranno in un percorso di 175 chilometri complessivi, con alcune novità rispetto agli anni passati. Attesi almeno 150 ciclisti al via, tra i quali potrebbero esserci i protagonisti del grande ciclismo dei prossimi anni. Il programma prevede il raduno di tutti i corridori, dello staff e delle ammiraglie in piazza Marsilio Ficino per le operazioni di registrazione e le verifiche tecniche che occuperanno la prima parte della mattinata. Alle 12.45 la carovana comincerà il trasferimento verso piazza Capanni, a Incisa, da dove alle ore 13 avrà ufficialmente inizio la gara.
Si parte con un anello da ripetere per quattro volte sulle strade di Incisa, con passaggio davanti a Casa Petrarca. Poi il ritorno verso Figline dove inizia il circuito finale da percorrere dieci volte, salendo verso lo Stecco, attraversando via San Martino e il Brollo, quindi di nuovo a Figline. Volata finale sulla salita dello Stecco, con la linea del traguardo posta al secondo ingresso del Norcenni Girasole Village. Nel rispetto delle disposizioni anti-contagio, a differenza delle passate edizioni l’arrivo non sarà dunque in piazza Marsilio Ficino, ma la gara ne guadagnerà un tracciato finale ad alto tasso tecnico. La manifestazione è stata presentata ieri mattina in municipio a Figline.