venerdì, Ottobre 22, 2021

San Giovanni: al Centro di Geotecnologie torna la laurea magistrale. Un campus all’avanguardia

Il polo universitario dell’ateneo di Siena a San Giovanni completa di nuovo il curriculum di studi in Geotecnologie grazie al ritorno del corso di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie geologiche. Un’opportunità in più, con lo sguardo al futuro mercato del lavoro, per gli studenti che frequentano e frequenteranno il campus di via Vetri Vecchi, punto di riferimento per chi è intenzionato ad approfondire discipline sempre più attuali con strumenti e metodologie all’avanguardia.
Dal prossimo anno accademico l’offerta formativa tornerà in linea con il periodo precedente la Riforma Gelmini e, ha spiegato il presidente del Cgt Riccardo Salvini, “auspichiamo di replicare il successo in termini di iscrizioni precedente la cancellazione della magistrale. I corsi proiettavano la geologia fuori dai tradizionali cliché di insegnamento e furono tagliati, dolorosamente”.
“Adesso, però – ha continuato Salvini – la volontà generale di fare squadra ha permesso di riproporre le lezioni specialistiche su una duplice sede, in virtù della sinergia tra colleghi geologi e di tutto il Dipartimento, compresi di docenti di scienze ambientali, di fisica e ingegneria. Il coinvolgimento, quindi, è a 360 gradi e confidiamo che possa dare frutti in tempi rapidi”.
Si punta anche sulla nuova concezione dello studioso di geologia, che passa dalla visione del naturalista col martelletto in mano per testare rocce e materiali al professionista supportato da dispositivi di ultima generazione: droni, satelliti, laser – scanning e altre dotazioni ormai abituali nel quotidiano.
Il campus, che attualmente ospita una quarantina di allievi impegnati nei master e provenienti da diverse regioni italiane e anche dall’estero, ha un ulteriore punto di forza nei 27 appartamenti del collegio che garantiscono 120 posti letto. Peraltro il Centro di Geotecnologie è facilmente raggiungibile per i buoni collegamenti ferroviari e stradali della città.
Infine l’obiettivo è di recuperare la normalità della didattica, dopo la pandemia, anche se nell’ultimo anno e mezzo il polo sangiovannese si è mosso su un doppio binario con attività laboratoriali in presenza e lezioni a distanza sul web, già attive ancor prima dell’emergenza sanitaria.
Per accedere ai corsi della magistrale in Geotecnologie serve una laurea di primo livello con crediti ad hoc per le materie scientifiche e legate alla geologia. Termine ultimo per le iscriversi, online alla segreteria dell’Università di Siena https://segreteriaonline.unisi.it, il prossimo 20 dicembre. Per informazioni stg.unisi.it; campus del Centro di GeoTecnologie www.geotecnologie.unisi.it o scrivere a formazione-cgt@unisi.it.