2 Agosto 2021 - 06:46

Bucine: nuovo passo in avanti per la realizzazione del polo termale in Valdambra

Nuovo passo in avanti per il Polo Termale della Valdambra che sorgerà a La Leccarda nel comune di Bucine. Nei giorni scorsi si è conclusa con esito positivo la Conferenza dei Servizi che ha consentito di determinare il quantitativo di acque messe a disposizione della società Fiordaliso per realizzare l’impianto.
Adesso l’impresa proponente potrà definire il contratto di somministrazione con il titolare della concessione di estrazione, contratto che dovrà essere validato dal Comune di Castelnuovo Berardenga.
Si tratta di un passaggio decisivo per procedere nel percorso di progettazione esecutiva del nuovo “calidarium” che prevede la realizzazione di quattro piscine, di cui una coperta, per una superficie complessiva di circa 600 metri quadri.
“La conclusione positiva della Conferenza dei Servizi – ha sottolineato il sindaco di Bucine Nicola Benini – è un passaggio importante per la prosecuzione del progetto, che deve comunque affrontare altri step decisivi per poter dire di aver raggiunto il traguardo, come la sottoscrizione del contratto di somministrazione e la successiva approvazione del progetto esecutivo. Va quindi avanti il progetto condiviso con il Comune di Castelnuovo Beradenga per la realizzazione del Polo Termale della Valdambra che consentirà in futuro di ampliare l’offerta turistica del territorio con un prodotto molto attrattivo; inoltre, vista anche la presenza nel progetto di una piscina coperta, consentirà di allungare la stagione con grande beneficio per tutte le strutture ricettive della Valdambra.”