venerdì, Ottobre 22, 2021

I luoghi degli “Uffizi Diffusi” tra i 100 più belli del mondo per il “Time Magazine”. Vadi: “orgoglio e soddisfazione”

San Giovanni Valdarno fa parte, a pieno titolo, del percorso degli “Uffizi Diffusi”. Un circuito culturale e artistico di altissimo livello che è rientrato nella classifica 2021 dei 100 posti più belli del mondo, stilata e pubblicata ogni anno dalla prestigiosa rivista Time Magazine. Sono solo tre i luoghi italiani inseriti in questa graduatoria planetaria: oltre alla Toscana, con gli Uffizi Diffusi, ci sono anche la Sicilia e Venezia. Tutti insieme, appassionatamente, nella lista dei “The World’s 100 Greatest Places of 2021”. Una bella soddisfazione anche per la città di Masaccio, che da questo progetto potrebbe davvero spiccare il volo dal punto di vista turistico. E potrebbe beneficiarne non solo San Giovanni, ma tutto il Valdarno. Quella degli Uffizi Diffusi è un’idea partorita dal direttore Eike Schmidt per diffondere le opere rinascimentali, insieme ai visitatori che tipicamente accorrono Firenze, in alcuni paesi e città della Regione che abbiano particolari requisiti: tra questi c’è anche San Giovanni, culla di Masaccio e legata doppio filo a Firenze.
“Una notizia che ci riempie di orgoglio – ha commentato il sindaco Valentina Vadi – Una vetrina importante per la nostra città e una grande opportunità per far conoscere il nostro territorio a livello mondiale. Un’apertura decisa al turismo quando finalmente questa pandemia sarà definitivamente alle spalle. Tanti cittadini mi hanno inviato l’articolo del Time. Anche nei sangiovannesi c’è quindi grande soddisfazione. Da quando il direttore degli Uffizi, lo scorso inverno, è venuto a San Giovanni per fare un sopralluogo – ha aggiunto il sindaco – noi abbiamo iniziato a lavorare. Stiamo effettuando interventi di adeguamento all’interno del Museo delle Terre Nuove e abbiamo presentato un progetto relativo alla climatizzazione delle nostre sale per accogliere i dipinti. Il nostro comune è nella seconda tranche del percorso degli Uffizi Diffusi, quindi l’anno 2022 sarà un anno importante da questo punto di vista. Organizzeremo anche una mostra prestigiosa insieme ai comuni di Reggello e Castelfranco Piandiscò dedicata al nostro concittadino più illustre, Masaccio”. “Sono trascorse appena due settimane dalla partenza del progetto, e già la stampa internazionale ci premia con questo bellissimo riconoscimento – ha detto Schmidt – I media in tutto il mondo hanno già parlato estesamente di questa iniziativa, dall’americana CNN alla cinese China Daily, dalla tedesca Deutsche Welle agli inglesi Financial Times e Daily Telegraph. Questa attenzione globale ci fa ben sperare che l’iniziativa riuscirà a indirizzare i flussi turistici decentrandoli in tutta la Toscana”.
“Abbiamo il privilegio di abitare una galleria a cielo aperto e come amministratori abbiamo il dovere di valorizzare al massimo questo immenso patrimonio che la natura da un lato, e l’ingegno, il genio e la maestria dei nostri padri dall’altro ci hanno lasciato”, ha aggiunto il presidente della Regione Eugenio Giani. Lo scorso mese di febbraio il direttore degli Uffizi ufficializzò la presenza di San Giovanni all’interno del circuito, con un sopralluogo molto atteso al Museo delle Terre Nuove, a Casa Masaccio e al Museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie. Schmidt, in quell’occasione, apprezzò la struttura museale sangiovannese e illustrò le molteplici possibilità di collaborazione. Nel 2022, a San Giovanni, il progetto partirà ufficialmente.

Marco Corsi
Direttore Responsabile