19 Settembre 2021 - 00:18

Montevarchi sconfitto nettamente in amichevole dal Perugia. Tesserato l’ex Siena Mignani

A Pieve Santo Stefano il Montevarchi, con una sola settimana di preparazione alle spalle, subisce una netta sconfitta nella prima uscita amichevole in vista della Lega Pro. Il Perugia, che invece chiudeva nella località valtiberina il ritiro per la Serie B, si è imposto per 6 a 0, segnando tre reti per tempo.
Non mancano le attenuanti, tuttavia, per l’Aquila ancora cantiere aperto e dalla “rosa” da completare, aldilà della differenza tecnica e di condizione rispetto ai Grifoni.
Malotti ha disposto all’inizio i suoi secondo il modulo 3-4-2-1: Giusti in porta; Lischi, Senzamici (messo in campo all’ultimo tuffo al posto dell’ex Tozzuolo) e Martinelli centrali di retroguardia; centrocampo con Amatucci e Biagi interni e sulle fasce Barranca e l’ex senese Guglielmo Mignani, l’attaccante del 2002 figlio di Michele trainer del Bari, tesserato ufficialmente oggi; in avanti, infine, la coppia formata da un altro ex perugino, Alberto Lunghi, e dal riconfermato bomber Jallow, schierati dietro Diego Gambale.
In panchina, insieme a Tozzuolo, tanti giovanissimi e prodotti del vivaio montevarchino: Antonielli, Occhiolini, Chottong, Lebrun, Giorgelli, Arnetoli, Pinzauti, Lorenzini e il 2005 Andrea Nardi, reduce dal successo ottenuto in giugno con la Nazionale Under 16 Allievi della Lega Nazionale Dilettanti nel Trofeo Internazionale Eusalp in Trentino. Per Leon Lebrun, Master Chottong, Nardi, Arnetoli e Occhiolini anche la soddisfazione di debuttare nella seconda frazione.
Tiene per una ventina di minuti la formazione valdarnese prima di subire il gol del francese Vanbaleghem al 21’ e il raddoppio immediato di Burrai su rigore. Tris di Lisi al 37’ e nella ripresa un Montevarchi ancor più giovane è battuto tra il 35’ e il 43’ altre tre volte dai centri di Melchiorri, Kouan e Bianchimano.