19 Settembre 2021 - 01:13

Figline Incisa, un patto fra Comune e sindacati a supporto delle fragilità

Un patto contro la fragilità. Questo il senso di un accordo tra Comune di Figline Incisa e sindacati che vuole ragiungere le persone in condizioni di fragilità e fornire loro informazioni complete sui servizi sociali erogati dal Comune come bonus, contributi, agevolazioni e sportelli di supporto. il protocollo di collaborazione tra il Comune di Figline e Incisa Valdarno e le organizzazioni sindacali di Cgil, Cisl e Uil del territorio è stato firmato stamani presso il palazzo comunale.L’intesa punta a rafforzare la rete del welfare di prossimità e a fornire risposte più rapide ai bisogni dei cittadini, alla luce anche delle difficoltà accentuate dalla pandemia.Al centro dell’accordo c’è la volontà di rendere quanto più capillare ed efficace possibile la comunicazione sulle attività dell’Ente, e in particolare sugli interventi di contrasto alle criticità economiche, sanitarie e sociali, utilizzando la presenza territoriale delle organizzazioni sindacali. Il patto è stato sottoscritto da Comune, Camera del lavoro metropolitana di Firenze, Spi Cgil Figline e Incisa Valdarno, Fp Cgil, Cisl e Uil. Il Comune potrà contare sui sindacati e sulle loro sedi per entrare in contatto con la rete degli associati. Viceversa, le organizzazioni sindacali saranno un presidio aggiuntivo per avvicinare le persone che si trovano in situazioni di fragilità, oltre che per diffondere il materiale informativo del Comune. Verrà attivato anche un canale diretto per lo scambio di informazioni con un referente per parte: un dipendente comunale a disposizione delle organizzazioni sindacali e un rappresentante dei sindacati in colloquio continuo con l’Ente.

Serena Paoletti
Redattrice