venerdì, Ottobre 22, 2021

San Giovanni: palloncini, musica e moto per l’ultimo saluto a Marco Gatto

Il Valdarno ha tributato l’ultimo saluto a Marco Gatto, il centauro di 32 anni vittima domenica scorsa di un tragico fuoristrada con la sua moto, lungo la Regionale 429 che da Radda in Chianti conduce a Badia a Coltibuono.
In centinaia, soprattutto giovani, hanno partecipato questo pomeriggio ai funerali celebrati nella chiesa di Ponte alle Forche, il quartiere di San Giovanni dove il ragazzo aveva vissuto con la famiglia prima di trasferirsi a Meleto, la frazione di Cavriglia.
Grande la partecipazione delle persone che hanno voluto così esprimere il loro cordoglio ai familiari.
Marco era particolarmente conosciuto e apprezzato per le molteplici passioni che coltivava nel tempo libero dal lavoro. A cominciare dalla moto e dalla musica che lo aveva portato alla consolle come dj in locali e discoteche della vallata e della Toscana e poi il calcio e la Sangiovannese, la squadra per cui tifava e che seguiva allo stadio.
Per salutarlo gli amici hanno lanciato in cielo palloncini multicolori, mentre risuonavano le note del genere musicale preferito da Marco accompagnate dal rombo delle motociclette.
Chi lo ricorda evidenzia come tratto distintivo un sorriso contagioso e la capacità di relazionarsi fin dal primo momento con gli altri e la sua prematura scomparsa ha destato profonda commozione nell’intera comunità valdarnese.