19 Settembre 2021 - 00:42

Prada e il questionario aziendale sulla vaccinazione. Filctem: “Non viola la privacy dei dipendenti”

Il questionario sulla vaccinazione inviato da Prada a tutti i dipendenti del gruppo non viola la privacy. Lo afferma la Filctem Cgil dopo il confronto con la direzione aziendale.
La diffusione del test, “oltre ad essere un’iniziativa volta esclusivamente alla tutela della salute collettiva, è fatta nel rispetto di tutte le normative vigenti sulla privacy – scrive il sindacato di categoria – e ad uso esclusivo del competente medico aziendale quale unico soggetto autorizzato sia a richiedere informazioni sia a detenerne il possesso”.
I sindacalisti ricordano anche che dal punto di vista contrattuale non esiste alcun obbligo alla compilazione del questionario, ma ritengono che “ogni iniziativa in questa direzione debba essere valutata per contribuire tutti insieme a garantire la migliore tutela e sicurezza possibile nei luoghi di lavoro”.
“Unitariamente a livello nazionale stiamo continuando a sollecitare il governo affinché ci sia un provvedimento legislativo sull’obbligo vaccinale – conclude la Filctem . Rimaniamo a disposizione per ogni eventuale questione da chiarire soprattutto nel caso in cui si dovessero ravvisare comportamenti diversi o distorsivi rispetto a quanto riportato sopra da parte dell’azienda”.