venerdì, Ottobre 22, 2021

Andrea Piccolo vince in solitaria la 43° edizione del Giro del Valdarno

Il 43° Giro del Valdarno rinnovato nel percorso e con l’arrivo del tutto inedito sulla collina presso il Camping Girasole a Norcenni, ha visto la vittoria del quotato Andrea Piccolo della Viris Vigevano, che a 500 metri dal traguardo si è involato giungendo con una quindicina di secondi di vantaggio nei confronti del toscano Alessio Nieri. Sul terzo gradino del podio si è classificato Mattia Gardi. Una conferma dell’ottimo periodo attraversato da Piccolo, già campione europeo juniores, che non aveva ancora centrato il successo in questa stagione. 12 i giri che hanno dato vita ad una gara difficile, impegnativa e selettiva sul nuovo percorso che si snodava sulle colline attorno a Figline Valdarno con ritrovo e partenza fittizia dal cuore della città in piazza Marsilio. Il via ufficiale della corsa organizzata dal G.S Nuovo Pedale Figlinese è stato dato ad Incisa ai 121 atleti di 23 squadre e percorso di oltre 175 chilometri. La gara si è infiammata proprio durante il circuito quando si è scatenata la bagarre e tra i migliori in assoluto il pisano Nieri, ottimo scalatore e prospetto per il futuro. Il finale ha visto emergere con un allungo di forza Andrea Piccolo che ha lasciato tutti involandosi verso il traguardo di via Norcenni e presso il Camping Girasole, per conquistare la prima vittoria stagionale che ha accolto con queste parole rilasciate ai microfoni di tuttobiciweb.it: “E’ un po’ di tempo che sto bene e credo di averlo dimostrato nelle ultime gare. Questa vittoria mi dà ulteriore morale e spinta per l’ultima parte della stagione nella quale spero di ottenere qualcosa di buono ancora”.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Andrea Piccolo (Viris Vigevano) Km 176, in 4h43’34”, media Km 37,240; 2)Alessio Nieri (Mastromarco Sensi Nibali) a 14”; 3)Mattia Gardi (Cablotech Biotraining) a 16”; 4)Lorenzo Galimberti (Viris Vigevano) a 18”; 5)Lucio Pierantozzi (Futura Tema Rosini) a 22”; 6)Filippo Magli (Mastromarco Sensi Nibali) a 45”; 7)Davide Baldaccini (Petroli Firenze Hopplà Don Camillo) a 1’; 8)Giuseppe De Laurentis (Aran Cucine Vejus) a 1’14”; 9)Francesco Parravano (idem) a 1’50”; 10)Gerardo Sessa (Velo Racing Palazzago) a 2’06”.  Iscritti 154, partiti 121, arrivati 35.

Lapo Verniani
Redattore