19 Settembre 2021 - 00:01

San Giovanni: brillano le giovanissime scrittrici del Comprensivo “Masaccio”

Giovanissime scrittrici brillano a San Giovanni Valdarno sul palco della cerimonia di premiazione dei vincitori del 1° Concorso di scrittura “O’pport’unità”, promosso dalla Consulta per le pari opportunità della città del Marzocco. Nella sezione “Fiabe” è salita sul gradino più alto del podio Matilde Brogi con “Manintasca”, una favola pensata per i bambini di oggi che saranno i nonni di domani.
Non nuova a successi letterari anche a livello nazionale, la giovane autrice ha frequentato la classe 3^ B della Secondaria al Comprensivo “Masaccio” e ha voluto dedicare il nuovo riconoscimento ottenuto proprio alla scuola che ha lasciato nel giugno scorso. La giuria, nella motivazione, ha evidenziato come la fiaba sia “un inno alla diversità che abbatte le barriere dello stereotipo dell’isolamento e dell’esclusione”, mettendo in risalto anche la “scrittura incalzante che evoca la speranza e la spinta a farcela”.
Nella foto Matilde è ritratta insieme all’insegnante di Lettere Michela Martini che nel percorso delle Media l’ha sempre incoraggiata a coltivare la propria passione.
Ma l’I.C. Masaccio, nella stessa sezione, può vantare anche altri premi grazie a due alunne della 5^ C della Primaria “Don Milani”, classe seguita dalle docenti Olga Vitiello e Maria Cristina Barucci: la seconda piazza conquistata da Viola Monciatti con il racconto “Il mistero del castello” e la terza assegnata a Giada Vecchietti per l’elaborato “Incontro con un personaggio insolito”. In generale i giurati hanno apprezzato la scrittura divertente e appassionata delle studentesse. Adesso i testi vincenti delle diverse sezioni fanno parte di un’antologia curata dalla Consulta e realizzata da Edizioni Setteponti.