giovedì, Dicembre 9, 2021

Riapre in presenza con una prima nazionale il Teatro delle Fornaci di Terranuova

La cultura e lo spettacolo si riappropriano dei propri spazi. Il recente decreto del Governo, tra l’altro, consentirà ai teatri e ai cinema di occupare tutti i posti a disposizione. Anche a Terranuova riprendono quindi gli eventi al chiuso in presenza e si parte con una prima nazionale, venerdì 15 ottobre, alle ore 21.15. In scena lo spettacolo “Hess” KanterStrasse, da Alina Nelega. “Dopo un lungo stop siamo felici di riconsegnare alla comunità la possibilità di rivivere il teatro – ha detto l’assessora alla cultura, Caterina Barbuti – . Anche grazie alle nuove disposizioni governative, dal prossimo lunedì 11 ottobre verrà ripristinata la capienza totale di cinema e teatri, con l’auspicio – ha aggiunto – che sia una ripartenza per l’intero settore culturale”. La Barbuti ha annunciato che entro fine mese sarà presentato anche il cartellone invernale che comprenderà cinema, teatro e musica.
Il via il 15 ottobre con “Hess”, un esperimento teatrale per 20 spettatori e 1 attore con la regia di Tazio Torrini e Simone Martini. Una produzione che porta per la prima volta in Italia un testo molto particolare, scritto dalla drammaturga rumena Alina Nelega e ambientato nel cuore nero del carcere di Spandau a Berlino, il giorno prima del suicidio del
gerarca nazista Rudolf Hess nel 1987. L’accesso al teatro, ovviamente, sarà consentito solo per possessori di green pass

Lapo Verniani
Redattore