venerdì, Ottobre 22, 2021

“A fianco della Cgil dopo i gravissimi fatti di ieri”. Presidio stamani a Montevarchi

L’assalto alla sede Cgil a Roma ha provocato sconcerto e indignazione e stamani anche in Valdarno si è svolto un presidio davanti alla sede della Camera del Lavoro. Presenti le forze sindacali, esponenti politici e cittadini. Manifestazioni un po’ in tutta la Toscana. A Firenze aperture eccezionali della sede in Borgo Greci e di quella regionale in via Pier Capponi, alla presenza del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. Anche ad Arezzo iniziativa di fronte alla Cgil provinciale. “Questa è una prima risposta, da Roma dove i fascisti, perché così vanno chiamati, hanno devastato la nostra sede fino alle nostre camere del lavoro nei territori. Serve veramente rendere fuorilegge le associazioni e qualsiasi espressione ispirata al fascismo. Servono riforme del lavoro, del fisco, delle pensioni: riforme che promuovano la lotta alla diseguaglianza”, ha detto il segretario provinciale Alessandro Mugnai.

Marco Corsi
Direttore Responsabile