venerdì, Ottobre 22, 2021

Identificati e denunciati gli autori di due furti a Montevarchi e Terranuova

Tre denunce a carico di una donna rumena di 30 anni e di due pregiudicati. La prima aveva cercato di rubare alcuni prodotti in un negozio all’interno del centro commerciale Coop di Montevarchi; gli altri due avevano sottratto un portafoglio ad un anziano. Operazioni messe a segno dai Carabinieri della Compagnia di San Giovanni, grazie alla tempestività dell’intervento di due pattuglie impegnate nei consueti servizi perlustrativi del territorio valdarnese, mirati proprio alla prevenzione ed alla repressione dei reati. Servizi potenziati in questo particolare periodo di apertura post-lockdown, in cui, inevitabilmente, l’afflusso della clientela presso i supermercati ed i negozi fa registrare un notevole incremento, col conseguente innalzamento del rischio furti.
È così che a Montevarchi si è arrivati alla denuncia di una donna di poco più di 30 anni, nata in Romania ma cittadina italiana, colta sul fatto nel tentativo di asportare alcuni prodotti per la cura estetica da un negozio all’interno della galleria del Centro Coop Fi di Montevarchi. Allertati dal servizio di vigilanza del supermercato, la “gazzella” dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile è immediatamente giunta sul posto, identificando e bloccando la rumena.
La visione delle telecamere di videosorveglianza ha fugato ogni possibile dubbio, consentendo ai militari di attribuire con certezza le responsabilità. I beni sottratti, del valore di poco più di un centinaio di Euro, sono stati recuperati ed immediatamente restituiti al commerciante. La donna, considerato il fatto che era incensurata e che il valore dei beni trafugati non era rilevante, è stata deferita per tentato furto aggravato.
A Terranuova, invece, i Carabinieri sono intervenuti pochi giorni fa, su richiesta di un anziano, quasi ottantenne, che aveva segnalato di essere stato derubato del proprio portafoglio. Allertati dalla Centrale Operativa della Compagnia di San Giovanni Valdarno, gli uomini dell’Arma si sono portati sul posto, per raccogliere la denuncia ed effettuare i primissimi accertamenti. L’uomo ha raccontato di aver dato un passaggio a due giovani autostoppisti, accompagnandoli da una frazione della cittadina valdarnese al capoluogo. Giunti a Terranuova i due, dopo i ringraziamenti, evidentemente di facciata, si sono allontanati a piedi ma prima di andarsene, approfittando della distrazione dell’anziano, impegnato alla guida e distolto con chiacchiere di circostanza, avevano trafugato il suo portafoglio, custodito nel vano portaoggetti. I militari hanno subito avviato le indagini, ascoltando alcuni testimoni e visionando ore di riprese dei circuiti di videosorveglianza, analizzando l’itinerario compiuto dalla vittima. Gli investigatori sono quindi riusciti a restringere il cerchio intorno a due sospetti, due pregiudicati – un uomo e una donna – già noti per svariati precedenti per reati contro il patrimonio. I ladri sono stati successivamente riconosciuti dalla vittima, e denunciati per furto aggravato in concorso.