venerdì, Ottobre 22, 2021

Montevarchi. Aumentano i “nuovi” poveri. Sabato al Centro Coop la raccolta alimentare

Torna sabato prossimo a Montevarchi, al centro Coop Fi di via dell’Oleandro, la raccolta alimentare. I clienti troveranno uno speciale allestimento che elencherà i generi alimentari di base, quelli indispensabili per chi vive in condizioni di bisogno. Basterà metterli nel carrello e, dopo aver pagato la spesa alla cassa, lasciarli ai volontari del Tavolo Povertà che li destineranno alle persone in difficoltà sul territorio. Solitamente le famiglie, in carico al servizio sociale, che beneficiano dei pacchi spesa con le raccolte alimentari (una in primavera e una in autunno) sono, in media, ottanta. Nel 2020 Palazzo Varchi ha effettuato complessivamente 3.898 interventi tra assistenza domiciliare, pasti a domicilio, pagamento di bollette, agevolazioni scolastiche quali mensa, trasporto ed asilo nido, integrazione rette per adulti, minori ed anziani in struttura. A questi si sommano 19.191 buoni spesa finanziati in parte dal governo ed in parte dal comune e interventi del fondo non autosufficienza per anziani ultra 65 enni e persone con disabilità, contributi badante, ricoveri temporanei, contributi alla famiglia e ore di assistenza domiciliare, per un totale di 230 interventi.
Negli ultimi cinque anni c’è stato un preoccupante aumento del numero delle famiglie beneficiare di contributi a sostegno del reddito. Nel 2016 erano 967, scesi a 906 nel 2017. Poi l’incremento deciso e soprattutto costante: 933 nel 2018, 1.249 nel 2019 e addirittura 2.196, quasi il doppio, nel 2020, anno della pandemia. In questo caso non sono compresi i buoni spesa ed i pacchi spesa. Un aumento della povertà, nell’ultimo periodo, legato senza dubbio alle conseguenze del Covid, che ha assestato un colpo durissimo ad un’economia che era già fragile. Importante è quindi l’iniziativa organizzata sabato al supermercato Unicoop Firenze di via dell’Oleandro. La raccolta verrà destinata, in parti uguali, al servizio sociale del comune di Montevarchi, alla Caritas cittadina, alla San Vincenzo De Paoli, alla Caritas di Levane e alla comunità Nuovi Orizzonti.
Il Tavolo della Povertà è uno dei capisaldi della raccolta alimentare a Montevarchi. Raccoglie, oltre alla sezione soci Coop, le principali associazioni di volontariato del territorio, impegnate per aiutare centinaia di famiglie sul territorio che vivono in condizione di povertà. Fra queste anche la protezione civile e l’associazione Conkarma. “La solidarietà della raccolta alimentare della Fondazione Il Cuore si scioglie – hanno spiegato gli organizzatori – è un intervento a kilometro zero che sostiene subito chi ha bisogno: i prodotti donati dai cittadini, nel punto vendita di Unicoop Firenze, vengono direttamente ritirati dal Tavolo Povertà arrivando in questo modo in tempo record sulle tavole dei cittadini in stato di bisogno. I generi alimentari richiesti sono olio, farina, pasta, riso, biscotti, carne, tonno e legumi in scatola, biscotti, latte, prodotti per i bambini e di igiene personale. Ringraziamo fin da ora tutti i volontari che saranno il 16 ottobre nel centro Coop.Fi di via dell’Oleandro e tutti coloro che lasceranno anche un piccolo sacchetto di generi alimentari di base, contribuendo a far sentire meno sole le persone bisognose di Montevarchi”.

Marco Corsi
Direttore Responsabile