venerdì, Ottobre 22, 2021

La montevarchina Chiara Gori nuovo segretario nazionale della Federmep, settori matrimoni ed eventi privati

Il settore è stato uno dei più colpiti dalla pandemia, ma la voglia di ricominciare è tanta, così come la volontà di mettersi alle spalle mesi molto complicati. Così la Federmep, la più accreditata associazione italiana di organizzatori di eventi e matrimoni, sceglie una valdarnese a capo della segreteria nazionale. E’ la montevarchina Chiara Gori. Socio fondatore di Federmep e già consigliera nazionale per la categoria eventi aziendali e privati, è titolare della Platinum Events, con sede a Montevarchi, ed è da anni docente in percorsi di alta formazione legati la mondo degli eventi e della comunicazione, oltre ad aver ricoperto per sei anni il ruolo di direttore del consorzio turistico della Provincia di Prato.
Il direttivo nazionale l’ha eletta a segretario generale dell’associazione di categoria, che rappresenta le imprese e i professionisti del settore matrimoni ed eventi privati, distintasi, in questi mesi di pandemia, per la sua attività a tutela di un comparto tra i più danneggiati dalle misure di contenimento del Covid e unica del settore ad essere stata inserita come portatrice di interesse alla Camera dei Deputati.
“Attraverso richieste di aiuti alle imprese, protocolli per la riapertura, riconoscimento formale del settore, ma anche presentazione di dati nazionali e internazionali e illustrazione di progetti di rilancio e valorizzazione – ricorda Gori – è stato enorme nell’ultimo anno e mezzo l’impegno di Federmep a sostegno di un settore particolarmente importante a livello nazionale e toscano e che oltretutto rappresenta un importante volano per altri comparti e un motore di valorizzazione delle bellezze dei nostri territori sui mercati internazionali ed esteri”.
La neo segretaria nazionale ha ricordato come l’estate del 2021 abbia registrato una significativa ripresa delle attività per quanto riguarda il settore matrimoni, mentre ancora timida è quella del Destination Wedding & Events.
Una filiera, quella degli eventi, che conta oltre 50mila operatori economici in grado di produrre un giro di affari superiore ai 60 miliardi di euro. Solo in Toscana si contano circa 7000 aziende e partite iva, senza considerare il grande valore di tutto il filone dei matrimoni stranieri che nel 2019 vedeva la Toscana prima in Italia con un giro di circa 170 milioni di euro su 540 milioni totali.
“Adesso che grazie al nostro lavoro è stata riconosciuta l’esistenza del comparto e della sua centralità – continua il nuovo Segretario – è il momento di impegnarsi per creare le condizioni per la totale ripartenza, anche attraverso il sostegno a nuovi progetti di valorizzazione del territorio legati ai fondi del PNRR che stiamo già portando avanti”. Progetti in grado di far crescere l’attrattività dei nostri territori, richiamando un turismo di qualità in grado a sua volta di innescare un circolo virtuoso che produrrà benefici anche in altri settori.
“Perché se c’è un insegnamento che la pandemia ci ha lasciato è che dalle difficoltà non si esce da soli, ma facendo squadra”, conclude Gori.

Marco Corsi
Direttore Responsabile