giovedì, Dicembre 9, 2021

Caro bolletta. Il presidente dell’Ivv: “In assenza di novità a fine anno bloccheremo la produzione”

“Non abbiamo ancora un incontro fissato con la sottosegretaria Ascani. Siamo in attesa. Io spero davvero che ci siano novità a breve. Noi ci siamo dati come termine ultimo fine anno. Se la situazione dovesse rimanere tale, da gennaio saremo costretti ad interrompere la produzione”. Lo ha detto il presidente dell’Ivv – Industria Vetraria Valdarnese – di San Giovanni Simone Carresi in relazione all’insostenibile aumento dei costi di energia, che hanno messo in crisi molte aziende, soprattutto nel settore del vetro, dove i forni sono in azione a ciclo continuo. Le cifre snocciolate da Carresi sono impressionanti. “Noi, per i mesi di ottobre, novembre e dicembre pagheremo 300.000 euro di bolletta, contro i 100.000 euro dello scorso anno. Sono numeri che non possiamo reggere – ha spiegato -. Voglio ringraziare per l’incontro avvenuto nei giorni scorsi il segretario nazionale del Partito Democratico Letta e per la sua disponibilità ad individuare un sostegno attraverso un coinvolgimento del governo. Tuttavia voglio chiarire che, in assenza di fatti nuovi, confermiamo l’interruzione della produzione a fine anno. Proprio ieri mi sono sentito con il segretario provinciale del Pd Francesco Ruscelli. Mi ha confermato di aver preso contatti con la sottosegretaria proponendole di fare un incontro proprio all’Ivv. Anche lui attende una risposta”. Nei primi giorni di novembre, ad Arezzo, si è tenuto un incontro tra i vertici del Pd aretino, rappresentato da Ruscelli e dai consiglieri regionali Ceccarelli e De Robertis e il segretario nazionale Enrico Letta. Per l’occasione è stato invitato anche Simone Carresi, che ha illustrato al leader del Partito Democratico la situazione. Proprio in quell’occasione è emersa la possibilità di avere un faccia a faccia con la sottosegretaria allo sviluppo economico Anna Ascani per verificare se possono essere trovate soluzioni per fronteggiare l’insostenibile aumento delle bollette energetiche, già a partire dalla prossima legge di bilancio

Marco Corsi
Direttore Responsabile