giovedì, Dicembre 9, 2021

Si rifiuta di fare il test etilometrico. Denunciato

Un giovane automobilista protagonista di un incidente, per fortuna senza il coinvolgimento di altri mezzi, è stato deferito alla Procura della Repubblica di Arezzo per guida sotto l’effetto di alcool, con conseguente ritiro della patente. Un 35enne è stato invece denunciato perchè si è rifiutato di sottoporsi al test etilometrico e per resistenza a pubblico ufficiale. Anche in questo caso ritirato il documento di guida. Questi i risultati di due azioni portate a termine dalla Compagnia dei Carabinieri di San Giovanni Valdarno. Nelle ultime settimane, in coincidenza con l’allentamento delle restrizioni legate al Covid e con il conseguente incremento delle presenze nei locali più frequentati dei centri storici del Valdarno e delle aree limitrofe, i militari hanno intensificato i controlli in orario serale e notturno, con un occhio particolare a chi si mette alla guida dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo o, ancora, sotto l’effetto di droghe.
Due gli interventi nei giorni scorsi, a Loro Ciuffenna e Terranuova Bracciolini. In un caso, l’operazione ha rappresentato la naturale evoluzione degli approfondimenti investigativi svolti dagli uomini dell’Arma in seguito di alcuni incidenti stradali. I Carabinieri della Stazione di Loro Ciuffenna hanno quindi deferito un 25enne valdarnese, rimasto coinvolto alcuni giorni prima in un sinistro stradale a Terranuova Bracciolini. Gli accertamenti svolti nell’immediato hanno permesso di ricostruire la dinamica dell’incidente, in cui fortunatamente non erano state coinvolte altre persone. Il giovane aveva perso il controllo dell’autovettura mentre si trovava sulla strada provinciale della Penna, andando a finire fuori strada ed urtando contro il guard-rail. Non aveva riportato conseguenze fisiche gravi. Le analisi di laboratorio immediatamente disposte hanno però consentito di appurare che, al momento dell’incidente, l’uomo si era messo alla guida dopo aver abusato di sostanze alcoliche (il tasso alcolemico rilevato nel sangue era pari a 2,19 g/l). I militari gli hanno anche ritirato la patente.
Pochi giorni prima, i Carabinieri della Stazione di Terranuova Bracciolini hanno invece deferito all’Autorità Giudiziaria un 35enne di origini albanesi, ma residente in Valdarno, gravato da alcuni precedenti di polizia. Mentre stavano effettuando un posto di controllo, i carabinieri hanno notato una manovra sospetta di un’autovettura, che, avvicinandosi lungo la via principale, ma in senso di marcia opposto a quello consentito, alla vista della pattuglia prima ha rallentato, per poi svoltare ed impegnare una traversa secondaria. Insospettitisi, gli uomini dell’Arma si sono messi alla ricerca del veicolo, rintracciandolo dopo pochi minuti. A bordo c’era un uomo. Per l’atteggiamento e per come si esprimeva era plausibile che fosse sotto l’effetto di sostanze alcoliche. Si è quindi deciso di sottoporlo ad un controllo etilometrico che però non è stato possibile, perchè il 35enne si è rifiutato di fare il test, allontanandosi dal luogo del controllo. E’ stato quindi denunciato per il rifiuto e per resistenza a Pubblico Ufficiale. La patente di guida gli è stata ritirata e l’autovettura sottoposta a sequestro amministrativo.