lunedì, Maggio 16, 2022

Dal Valdarno un assegno per il Meyer. La donazione è arrivata da “Insieme nel bene sociale”

Si è svolta sabato 27 novembre presso il Padiglione del Cubo 3 nel Laboratorio di Oncologia e Ematologia Pediatrica del Meyer la consegna dell’assegno di 30 mila euro del progetto “Insieme nel bene sociale per il Meyer” promossa dal Circolo Mcl-Fanin di Figline Valdarno e dai rappresentanti di alcune associazioni partner che hanno contribuito alla partecipazione del progetto.La donazione destinata a favore del Progetto di ricerca sulle “Nuove strategie di terapia cellulare per le cure pediatriche, contro le leucemie, l’osteosarcoma e neuroblastomi” condotto e curato dalla Dottoressa Maura Calvani, del dipartimento di oncoematologia Pediatrica diretto dal Dott. Claudio Favre, è stata consegnata alla Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer rappresentata dal responsabile eventi Emmanuele Bittarelli. La donazione è stata effettuata in memoria di Gabriele D’Uva, Angelo Sacconi e della piccola Anna Cappellini.Sono intervnuti  il Presidente del Circolo Mcl-Fanin Giovanni Manuelli, la coordinatrice del progetto Francesca Sottili con il figlio Edoardo Suti,  Sara Zanforlini referente del progetto “Capitan Giacomo arriva a scuola”, per l’Istituto Alberghiero Vasari il Prof. Rosario Caruana, per l’Associazione Gabriele D’Uva Onlus e Atletica Sangiovannese Sonia Baldi, per Lions Valdarno Host e Lions Club Firenze Giotto la Dottoressa Lucia Poggesi, per Lions Club Valdarno Masaccio Marco Veneri, per Associazione Idee in Movimento la Presidente Maria Paola Tani e la Vicepresidente Miria Franchi, per le scuole di Carmignano la maestra Silvia Sarti, per ASD Figline 1965 e ASD Terranuova Traiana l’allenatore anno 2014 Emanuele Cherici con il figlio Giovanni vincitore del concorso di lettura del libro “Capitan Giacomo trova il tesoro un’altra storia” con la frase :”Il libro mi ha insegnato che non dobbiamo mai perdere la speranza di fronte alle difficoltà perché il Capitano perde una mano e lui ha paura di non poter fare più il Capitano. Ma ai suoi amici non importa se non ha più la mano, per loro rimane sempre il loro Capitano – Se si è diversi siamo unici e speciali”.
“A nome del Circolo Mcl-Fanin vogliamo ringraziare tutte le associazioni ed i volontari che hanno contribuito a questa donazione apportando gratuitamente i loro tempo ed impegno nella realizzazione degli eventi- ha dichiarato la coordinatrice del progetto Francesca Sottili- e tutti gli sponsor che hanno creduto e sostenuto il progetto, e continuano a farlo.La capacità di fare rete e comunità con un uguale sentire ha l’obiettivo di portare un immenso risultato in qualità di donazione e sensibilizzazione verso una realtà così importante della nostra Regione come è quella dell’Oncoematolgia pediatrica. Finchè un solo bambino non uscirà guarito da questi percorsi, continueremo negli aiuti, in ricordo soprattutto del grande dolore di chi abbiamo conosciuto e ci ha lasciato prematuramente. Auspicandoci che tante associazioni possano far parte con noi di questo progetto negli anni, non è importante la somma, ma è importante essere uniti insieme!”

Serena Paoletti
Redattrice