martedì, Gennaio 25, 2022

Si accende il Natale. A San Giovanni oggi i mercatini. Mercoledì l’inaugurazione dei video mapping

Con l’accensione dell’albero di Natale in piazza Cavour curato dalla Pro Loco e l’inaugurazione nella Cappella dei pellegrini della XVIII edizione della mostra di presepi “Natale nel Mondo”, sono iniziati ieri a San Giovanni Valdarno gli eventi natalizi 2021, che si protrarranno fino all’Epifania. Si accendono quindi le luci su un cartellone ricchissimo, che vedrà già questa domenica una serie di iniziative. A partire dalle 10 nel centro storico saranno allestiti i mercatini di Natale mentre, sempre al mattino, in Palazzo d’Arnolfo, si svolgerà un laboratorio artistico per famiglie con bambini dai 6 ai 12 anni. Il programma complessivo comprende poi spettacoli, iniziative, mostre, concerti, conferenze, parate e mercatini. E ancora laboratori artistici, video mapping, presentazioni di libri e l’omaggio a Masaccio il 21 dicembre, nel giorno della nascita del grande artista. Gli eventi sono organizzati dal Comune di San Giovanni Valdarno con il sostegno economico della Camera di Commercio di Arezzo e in collaborazione con la Pro Loco, il Centro Commerciale Naturale, Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna, l’associazione Natale nel Mondo ed i musei cittadini.
Quella che si sta aprendo è la settimana dell’Immacolata e l’8 dicembre, alle 16, nel cuore della città, arriverà il “Magico Natale a San Giovanni”, animazione per bambini con spettacolo di magia e laboratori natalizi. A seguire, al Museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie, si terrà l’indagine diagnostica e fotografica dell’Annunciazione del Beato Angelico alla luce dell’ultimo intervento conservativo, con relatore il restauratore e conservatore Giovanni Gualdani. Alle 18 grande attesa per l’inaugurazione dei video mapping “Riflessioni” a cura di “The Fake Factory” che esalteranno alcuni dei monumenti più importanti e significativi della città. In piazza Cavour ci saranno “Infinite forme bellissime”, in piazza Masaccio “Born and Reborn. Il ciclo della vita” e in piazza della Libertà “Reflections. Parole poetiche per riflettere su noi stessi”.
Le proiezioni saranno visibili ogni sera fino al 9 gennaio. “Come è ormai consuetudine di questa amministrazione comunale, abbiamo messo insieme le forze e le energie cittadine per realizzare un ricco cartellone di eventi – hanno dichiarato il sindaco di San Giovanni Valdarno, Valentina Vadi e l’assessore alla cultura, Fabio Franchi -. Molte saranno le occasioni di svago, di divertimento, di approfondimento culturale destinate a tutte le età e che avranno come scenario le strade e le piazze del centro storico, i musei cittadini, Palomar – Casa della cultura, il cinema Masaccio, la Pieve di San Giovanni Battista, la Cappella dei Pellegrini e tanti altri luoghi. E’previsto anche un omaggio a Masaccio che nel giorno del suo compleanno, il 21 dicembre, vedrà la presentazione dell’ultimo libro che l’artista sangiovannese Marco Fidolini ha dedicato all’opera del grande artista”. Tante iniziative anche per sostenere le attività commerciali, facendo acquisti, nel rispetto di tutte le misure di sicurezza anti contagio. “Vorrei ringraziare tutti i commercianti per essere riusciti, anche quest’anno, a illuminare San Giovanni regalando alla città il calore dell’atmosfera natalizia. Invitiamo tutti i cittadini a vivere la nostra splendida città e a venirci a trovare”, ha detto Sandra Gambassi, presidente del Centro commerciale naturale.

Alcune immagini della giornata di ieri a San Giovanni

Marco Corsi
Direttore Responsabile