martedì, Gennaio 25, 2022

Vertenza Fimer. I sindacati confermano lo stato di agitazione permanente e tornano a chiedere chiarezza sull’ingresso di possibili investitori

Vertenza Fimer, i sindacati confermano lo stato di agitazione permanente dei lavoratori e, in assenza di novità, annunciano nuove iniziative di lotta.
“La RSU Fimer dello stabilimento di Terranuova e le organizzazioni sindacali di categoria, dopo gli impegni presi in sede di incontro istituzionale, si aspettano la riconvocazione per la prossima settimana del tavolo con la presenza di istituzioni (MISE, Regione Toscana e Sindaco) e della proprietà”.
“Alla proprietà chiediamo una maggiore chiarezza e conferme sul percorso prospettato durante l’incontro dello scorso 7 dicembre, oltre che fornire maggiori informazioni sul presunto investitore e sulle condizioni di ingresso nella compagine societaria e in che tempi.
Considerato lo stato di grande incertezza che stanno vivendo i lavoratori della Fimer, la RSU e le OO.SS. territoriali, nel confermare lo stato di agitazione permanente, annunciano che, in assenza della convocazione o di risposte convincenti in sede di incontro, proclameranno nuove e più incisive iniziative di lotta”.