giovedì, Luglio 7, 2022

Dal 3 gennaio nuovo hub vaccinale a Figline in zona Lagaccioni. 700 dosi al giorno

Novità importanti sul fronte anti Covid. Aprirà lunedì 3 gennaio aprirà infatti il nuovo “Hub vaccinale Farmavaldarno” a Figline, nella zona industriale di Lagaccioni. Sarà via Brodolini 8, all’interno di un fabbricato facilmente raggiungibile e servito da un ampio parcheggio. Una struttura da oltre 300 metri quadri organizzata in cinque linee vaccinali, in grado di somministrare da subito almeno 700 dosi al giorno con l’obiettivo di aumentarne il numero mano a mano che si avrà maggiore disponibilità. L’hub resterà attivo per sei giorni alla settimana, dal martedì alla domenica, con orario continuato dalle 8 alle 20.
Farmavaldarno, la società a partecipazione pubblica che gestisce le farmacie comunali di Figline e Incisa Valdarno, Reggello e Cavriglia, si occuperà della gestione del farmaco, dell’operatività dell’hub e del coordinamento del personale. Medici, infermieri, operatori sanitari e personale operativo saranno messi a disposizione dalla Misericordia di Figline, che curerà il percorso interno dall’accoglienza alla somministrazione e il funzionamento delle linee vaccinali.
Un lavoro supportato dai volontari delle associazioni del territorio che hanno offerto la loro collaborazione: Gaib – Gruppo Avvistamento Incendi Boschivi, Prociv Incisa, Fratres Figline, le associazioni del Centro sociale Il Giardino, Associazione nazionale Carabinieri, Auser Figline e Auser Incisa.
“Sarà il principale centro vaccinale di tutto il Valdarno, per dimensioni e capacità di somministrazione – hanno detto la sindaca Giulia Mugnai e l’assessora alla Sanità Arianna Martini – Siamo orgogliosi, come Amministrazione, di poterne ufficializzare l’apertura e ringraziamo Azienda Usl Toscana Centro e Farmavaldarno per l’accordo raggiunto. Un ringraziamento particolare va poi alla Misericordia di Figline per aver accettato un compito così delicato e faticoso, mettendosi ancora una volta a disposizione collettività. Oggi che il numero dei contagi è tornato ad aumentare, di pari passo con l’incertezza legata al diffondersi di nuove varianti, la richiesta di vaccini è fortissima. La campagna per la terza dose è in pieno svolgimento e l’apertura del nuovo hub ci aiuterà a raggiungere la copertura vaccinale più ampia possibile sul nostro territorio, offrendo anche una nuova possibilità a chi, per timore, finora ha scelto di non vaccinarsi e che adesso potrà contare su professionisti e volontari che sono prima di tutto volti amici, persone conosciute. Lo sforzo logistico per far funzionare una macchina così complessa, però, è altissimo – hanno aggiunto -. Per questo c’è bisogno dell’aiuto di tutta la comunità: rivolgiamo un appello a medici, farmacisti, infermieri, compresi quelli in pensione e gli infermieri ancora privi dell’abilitazione professionale, a tutti gli assistenti sanitari e a chiunque voglia dare una mano come volontario”. Le persone interessate a mettersi a disposizione possono contattare la Misericordia di Figline scrivendo all’indirizzo misericordia.figline@virgilio.it.

Marco Corsi
Direttore Responsabile