mercoledì, Gennaio 26, 2022

Figline Incisa, il Comune ritira a domicilio gli alberi di Natale in vaso

Anche quest’anno il Comune di Figline Incisa è disponibile, su richiesta, a ritirare gli alberi di Natale dei privati, ma solo se sono in buone condizioni, in modo da poterli ripiantare in aree verdi pubbliche. “Già da alcuni anni ritiriamo gli abeti di Natale che altrimenti sarebbero destinati ad essere gettati via. I nostri giardinieri li selezionano e li travasano e, pur essendo piante solitamente dall’attecchimento difficoltoso – spiega l’assessore all’Ambiente, Paolo Bianchini – cercano comunque di recuperarli per poi ripiantarli. A gennaio 2020, per esempio, sono stati ritirati 20 alberi di Natale: di questi quattro non erano in condizioni di esser ripiantati, due non hanno attecchito ma gli altri 14 sono stati ripiantati in aree verdi pubbliche e in due scuole comunali. Si tratta di una piccola attenzione, ma che punta ad evitare sprechi di risorse ambientali ed economiche e abbandoni di piante lungo le strade o in zone in cui potrebbero costituire ostacolo o pericolo, oltre a comportare tempi più lunghi di rimozione e relativi costi”.Per chiedere il ritiro gratuito del proprio abete (in vaso e in buone condizioni) basta rivolgersi allo Sportello FacileFIV, scrivendo a urp@comunefiv.it oppure chiamando il centralino al numero 05591251 (apertura: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30; martedì e giovedì anche dalle 15.30 alle 18.30). Gli alberi che, invece, non sono in grado di esser ripiantati devono essere smaltiti correttamente e avviati al compostaggio in due modalità: attraverso la consegna, in autonomia, presso gli ecocentri di Burchio (aperto lunedì, mercoledì e venerdì dalle 13.30 alle 19; martedì, giovedì e sabato dalle 7.30 alle 13) e Stecco (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 13.30 alle 19; martedì, giovedì e sabato dalle 7.30 alle 13); prenotando il servizio di “ritiro ingombranti” di Alia Servizi Ambientali spa, per telefono (ai numeri 800888333 da rete fissa, 199105105 da mobile oppure 05711969333 da rete fissa e da rete mobile) o tramite il sito www.aliaserviziambientali.it.

Serena Paoletti
Redattrice