martedì, Gennaio 25, 2022

Fratelli d’Italia. “L’apertura della variantina di Figline è il certificato del fallimento politico del Pd”

Nei giorni scorsi è stata aperta la variantina di Figline, opera pubblica di grande importanza di cui si parlava da molti anni. Il gruppo di Fratelli d’Italia del Valdarno Fiorentino, attraverso Enrico Venturi, Valentina Trambusti e Giorgia Arcamone, si è detto soddisfatto, ma ha sottolineato un aspetto politico. “A differenza delle forze di maggioranza, che esultavano per il risultato raggiunto – hanno detto – crediamo che quest’opera non sia certamente l’emblema di una buona politica, ma il certificato del fallimento dello stesso Pd e delle forze che lo sostengono a livello comunale”.
Per FdI è infatti inaccettabile che per costruire 300 metri di connessione stradale ci siano voluti 40 anni di cui 8 di ritardo “attribuibili a questa stessa amministrazione che, ricordiamo, è quella che organizzó la famosa inaugurazione elettorale in vista delle elezioni 2019 e che non ha previsto nel progetto un passaggio ciclopedonale sulla stessa opera. Riteniamo pertanto che anziché festeggiare sia necessario prendere consapevolezza politica di ciò, affinché un simile danno a carico dei cittadini non si ripeta mai più – ha concluso Fratelli d’Italia –
Fortunatamente termina un brutta pagina politica che per troppo tempo ha dato una percezione negativa della Politica e che sará ricordata come tal”.