lunedì, Maggio 16, 2022

Riapre lo stadio Brilli Peri. L’Aquila potrà tornare nel suo nido

Dopo quasi otto mesi riapre al pubblico lo stadio comunale Brilli Peri di Montevarchi. Martedì mattina, nel corso di un incontro all’interno dell’impianto, saranno illustrati i lavori eseguiti e quelli ancora da fare. Gli interventi conclusi consentono però, fin da ora, la riapertura della storica struttura cittadina, intitolata al campione del mondo di automobilismo. Nel dettaglio sono stati ultimati i lavori di riqualificazione della tribuna centrale e laterale e delle due curve.
Rimane ancora da completare il rifacimento della gradinata, chiusa ormai da molti anni per motivi di sicurezza. I lavori sono in corso, ma non si concluderanno prima della prossima primavera.
Ad ora la capienza del Brilli Peri è di 2mila posti. Mille nella tribuna e altrettanti nelle due curve, la Farolfi e la curva nord. Sono state già collocate le poltroncine colorate nelle due laterali, e nei prossimi giorni toccherà anche alle due coperte e alla centrale. La stampa troverà posto sotto la tribuna coperta – 40 posti disponibili – mentre le televisioni avranno la loro postazione in gradinata. Realizzata anche una sala stampa ex novo, non ancora ultimata, che sarà utilizzata nelle partite di cartello. Negli altri casi i giornalisti lavoreranno in quella attuale. Ci sarà anche il nuovo impianto di videosorveglianza con relativa sala Gos per la raccolta e la regia delle immagini.
L’investimento complessivo ammonta a 100mila euro e il progetto è stato messo a punto da un’azienda valdarnese, la Smau Gfi di Terranuova. Sarà costituito da un considerevole numero di telecamere di ultima generazione ad altissima definizione che verranno dislocate in aree strategiche, in modo da permettere il monitoraggio degli scenari interni ed esterni al complesso sportivo. La nuova piattaforma tecnologica di sicurezza sarà gestita esclusivamente dalle forze dell’ordine. Grazie all’impiego di questo innovativo strumento tecnologico, sarà quindi garantito lo svolgimento di tutte le manifestazioni sportive nella massima sicurezza. I lavori al Brilli Peri sono importanti.
Si tratta di opere strutturali ed impiantistiche per le quali il Consiglio comunale, il 29 novembre 2019, ha deliberato l’assunzione di un mutuo venticinquennale con l’Istituto per il Credito Sportivo, per un importo complessivo di oltre un milione e trecentomila euro. L’incarico per la progettazione definitiva è stato affidato allo studio Area Associati di Montevarchi. Lo stadio avrebbe dovuto riaprire i battenti per la partita con la Fermana, prevista per il 15 gennaio. Ma la pandemia e l’incremento dei contagi hanno spinto la Lega Pro a rinviare tutte le gare e il debutto al Brilli Peri, salvo nuove disposizioni, è rimandato a fine gennaio.

Marco Corsi
Direttore Responsabile