martedì, Gennaio 25, 2022

Inaugurato stamani il nuovo edificio delle Scuole Medie a Castelfranco. Presente il Prefetto

Alla presenza del Prefetto di Arezzo Maddalena De Luca è stato inaugurato stamani, con la ripresa delle lezioni, il rinnovato edificio scolastico di Castelfranco di Sopra, che torna ad ospitare gli studenti delle classi secondarie di primo grado dell’Istituto Comprensivo Don Milani. Oltre al Prefetto erano presenti il sindaco Enzo Cacioli, l’assessore alla pubblica istruzione Angela Fortunato e all’edilizia pubblica Caterina Galli. Le “nuove” scuole medie intitolate al grande Arnolfo di Cambio presentano una struttura efficientata e migliorata dal punto di vista della sicurezza antisismica. In nove mesi di lavori sono stati sostituiti tutti gli infissi presenti e la caldai e i servizi sono stati rinnovati, così come i controsoffitti e le superfici.
“Siamo molto contenti di ospitare i nostri ragazzi in questo nuovo edificio, rinnovato completamente, per quanto riguarda la sua staticità, con interventi di consolidamento strutturale notevoli – commenta il Sindaco Enzo Cacioli – Notevoli sono stati anche gli interventi di efficientamento energico per i quali il Comune di Castelfranco Piandiscò ha ottenuto contributi dalla Regione Toscana e da parte del GSE del Ministero per l’Economia e Finanza.”
“La nostra nuova scuola in questo momento ha degli spazi più grandi e accoglienti per i nostri ragazzi, siamo molto felici di accogliere le 3 classi di Castelfranco nella loro comunità2, ha aggiunto l’assessore Fortunato. “Speriamo che questa partenza del 2022 nel nuovo edificio scolastico per gli studenti e le studentesse delle sezioni secondarie di primo grado sia di buon auspicio per il futuro – ha aggiunto la dirigente scolastica Cecilia Pampaloni – Siamo molto soddisfatti di poter vedere i nostri ragazzi seduti nelle aule della loro scuola naturale poiché fino allo scorso mese di dicembre erano ospitati presso gli spazi della scuola primaria”.
“L’edificio della scuola secondaria di primo grado intitolata a Di Cambio è un’opera che è stata recuperata molto bene grazie agli interventi effettuati dal Comune grazie anche al contributo regionale – ha aggiunto il Prefetto De Luca – L’inaugurazione di questa mattina assume più valore poiché svolta al rientro sui banchi scolastici in presenza”.

Marco Corsi
Direttore Responsabile