martedì, Maggio 17, 2022

Musicoterapia con l’Accademia della Nunziata a San Giovanni

L’Accademia della Nunziata prosegue con le sue iniziative a San Giovanni Valdarno e il tema che sarà affrontato nei prossimi incontri è legato alla la musicoterapia. “Associare la musica agli stati d’animo e al sollievo che essa può produrre – spiega la presidente Paola Conti – è uno studio che si trova negli scritti di grandi filosofi e scienziati, da Platone, ad Aristotele a Pitagora, attraversando secoli fino a diventare oggi una vera e propria disciplina”.
La Conti ha spiegato che alcuni ospedali, basandosi sui risultati di ricerche ed esperienze ottenute facendo ascoltare la musica ai pazienti, si sono decisi ad assumere una figura qualificata in questa specialità, ossia il musicoterapista. Ha il compito di migliorare la qualità della vita delle persone dal punto di vista fisico, ma anche intellettuale e sociale. L’obiettivo della musicoterapia è proprio quello di apportare benefici a persone con problematiche lievi di dolore e comportamento, oppure più complesse e patologiche.
Giovedì 27 gennaio e giovedì 10 febbraio alle 17 alla sala Patronato Acli in largo Vetrai 1 a San Giovanni si terranno i due incontri con il maestro Ferdinando Suvini, direttore della scuola di musicoterapia Centro studi musica e arte di Firenze. Nel primo spiegherà come elaborare il dolore attraverso le esperienze con la musica, in particolare in oncologia e nelle cure palliative. L’evento successivo invece parlerà di “identità e relazione nella musicalità del bambino autistico”.
Per accedere agli eventi, in ottemperanza alle disposizioni governative, i cittadini di età superiore a 12 anni privi di specifica esenzione medica, dovranno esibire il super Green pass e indossare la mascherina Ffp2.
Chi fosse interessato ai corsi dell’Accademia potrà richiedere informazioni o segnarsi alle lezioni scrivendo una mail a accademianunziata@gmail.com.