lunedì, Maggio 16, 2022

Podere Rota. Forza Italia: “Speriamo si apra una serie riflessione sul ciclo dei rifiuti”

“Podere Rota è da decenni un problema irrisolto del nostro territorio, che la sinistra locale e regionale non ha mai voluto e saputo affrontare”. Queste le parole di Alessia Salvi, consigliere comunale a Montevarchi, che ha affrontato un tema molto attuale. L’esponente azzurra ha ricordato che la discarica è stata vista come l’unica soluzione al problema rifiuti di tutto il Valdarno e persino della provincia di Firenze. “Uno schiaffo al nostro territorio e ai nostri cittadini, di cui la sinistra non ha mai tenuto conto – ha aggiunto – Forza Italia, che è sempre garantista, confida nelle indagini per fare piena luce su eventuali illeciti, a maggior ragione quando vedono coinvolti amministratori e tecnici regionali, ma soprattutto auspica che ciò apra, finalmente, una riflessione complessiva e seria sull’impianto di Terranuova, ma anche sul ciclo dei rifiuti e l’autosufficienza dei singoli territori. Non possiamo sopperire noi, a nostro danno, alle carenze di altri e sicuramente non può farlo Podere Rota”.
Sulla vicenda è poi intervenuta Erica Mazzetti, deputata di Forza Italia e componente della VIII Commissione, sottolineando che in Toscana c’è un problema discariche e un problema rifiuti, che emerge drammaticamente ogni giorno di più, “anche se Giani fa finta di nulla””. “I territori non sono autosufficienti, la Toscana stessa non è autosufficiente a causa dei veti politici e ideologici che le hanno impedito di modernizzarsi e di dotarsi delle infrastrutture necessarie per un ciclo dei rifiuti completo – ha aggiunto – E senza impianti, senza termovalorizzatori va tutto o buona parte in discarica, con buona pace dell’ambiente e delle direttive Ue. La sinistra regionale straparla di economia circolare e poi non fa nulla per rendere i territori autosufficienti, anzi acconsente che i rifiuti transitino da una provincia all’altra, come in questo caso, con emissioni e costi maggiori per tutti. È un modello costoso e superato, che dobbiamo cambiare con urgenza”, ha concluso la deputata di Forza Italia.