martedì, Maggio 17, 2022

L’assessore Saccardi a Montozzi incontra il presidente di Confagricoltura Arezzo

Incontro con il presidente di Confagricoltura Arezzo Carlo Bartolini Baldelli per l’assessore all’agricoltura della Regione Toscana Stefania Saccardi, che ieri ha visitato la tenuta di Montozzi, sulle colline valdarnesi, a due passi da Laterina Pergine Valdarno. In particolare Saccardi ha potuto ammirare il castello e l’azienda Le Mura. Per l’occasione sono stati affrontati vari temi legati al mondo dell’agricoltura, con un occhio di riguardo alle prospettive di rilancio.
Bartolini Baldelli ha portato all’attenzione dell’assessore vari temi, tra cui la difesa dai danni provocati dagli animali selvatici e i costi crescenti delle materie prime che si ripercuotono sulle produzioni agricole locali. Confagricoltura ha infatti chiesto alla Regione Toscana un intervento per sostenere gli operatori del settore. I danni, in particolare degli ungulati, creano perdite di raccolti. Dall’altro lato la complicata situazione internazionale impone di massimizzare le produzioni per garantire gli approvvigionamenti della filiera alimentare nazionale.
“Purtroppo – ha detto Bartolini Baldelli – gli agricoltori si trovano sempre più spesso a fare i conti con le devastazioni provocate dagli ungulati. Il problema sono anche i ristori, con procedure laboriose e compensazioni minimali. Inoltre ci sono problematiche peculiari delle altre vallate: dalle aziende a cui manca ancora l’acqua in Valdichiana e Valtiberina, alle grandi difficoltà del mondo agroforestale in Casentino e più in generale nell’area appenninica. Infine – ha aggiunto – c’è da pensare alla cerealicoltura che, nella situazione geopolitica attuale, deve tornare ad essere una priorità per il Paese. Per questo crediamo che il territorio provinciale con le istituzioni regionali debbano farsi portavoce di un’iniziativa nei confronti del Governo e dell’Unione Europea”. L’assessore Saccardi ascoltato con attenzione le istanze presentate definendole reali. “La Toscana, insieme alle altre Regioni, sta lavorando insieme al Ministero per stimolare una presa di posizione da parte della Comunità Europea, utilizzando al meglio le risorse del Psr e della nuova Pac. Saranno queste le tematiche al centro della discussione sul futuro dell’agricoltura, ha detto.

Marco Corsi
Direttore Responsabile