martedì, Maggio 17, 2022

“Sui sentieri della libertà”. Torna la passeggiata antifascista a Pian d’Albero

Torna venerdì 13 maggio la passeggiata della memoria “Sui sentieri della libertà”, in occasione del 77° anniversario della Liberazione dal regime nazi-fascista. La camminata, che ogni anno conta sulla partecipazione di centinaia di studenti, raggiungerà come sempre casa Cavicchi in località Pian d’Albero nel comune di Figline Incisa, dove il 20 giugno del ‘44 si consumò una delle stragi naziste più efferate per il territorio, con l’assassinio di 39 persone tra partigiani appartenenti alla Brigata Sinigaglia, e i membri della famiglia Cavicchi, tra cui il quindicenne Aronne, che avevano dato loro ospitalità. La manifestazione è organizzata dall’Istituto comprensivo Gobetti-Volta di Bagno a Ripoli, dalle sezioni dell’Anpi di Bagno a Ripoli, Firenze-Gavinana, Figline-Incisa, Rignano, Reggello e Ponte a Ema, e si svolge con il patrocinio dei Comuni di Figline e Incisa Valdarno, Bagno a Ripoli, Rignano sull’Arno e Greve in Chianti.All’iniziativa parteciperanno gli alunni del Gobetti-Volta, gli studenti dell’Istituto comprensivo Teresa Mattei e dell’Istituto comprensivo Antonino Caponnetto di Bagno a Ripoli e gli studenti dell’Isis Vasari di Figline Per chi volesse partecipare il ritrovo è fissato alle 9.30 di venerdì al parcheggio di Poggio alla Croce da dove inizierà la passeggiata. Il rientro è previsto per le ore 15 sempre al Poggio alla Croce.

Serena Paoletti
Redattrice