giovedì, Luglio 7, 2022

Sangiovannese. E’ festa grande. Batte il Lornano Badesse e agguanta la salvezza all’ultimo tuffo

Una salvezza raggiunta all’ultimo istante, ma forse, proprio per questa, ancora più bella. Con una prestazione magistrale la Sangiovannese ha battuto al Fedini per 2-0 il Lornano Badesse, avversario ostico, in piena zona play off, conquistando la permanenza in categoria nei 90 minuti decisivi del campionato, che è giunto al termine. Niente play out, quindi, per gli azzurri, grazie alla cosiddetta “forchetta”, e adesso è tempo di festeggiare e, subito dopo, di programmare il futuro, evitando, il prossimo anno, sofferenze come queste. Oggi la squadra di Firicano è stata trascinata al successo anche da un grande pubblico. In particolare la gradinata Sestini non ha mai smesso di incitare i ragazzi e in questa domenica di festa la tifoseria merita una citazione particolare. E dire che le cose, per la Sangiovannese, non si erano messe benissimo. Al 9°,  infatti, il direttore di gara ha assegnato un penalty agli azzurri per un fallo su Bellini. Ma dal dischetto Rosseti ha fallito. E’ il quarto rigore sbagliato in stagione dal Marzocco. La squadra, ben messa in campo, ha comunque continuato a sviluppare buone trame di gioco e dopo aver rischiato grosso al 44°, quando Cipriani, con una splendida parata, ha letteralmente tolto il pallone dalla porta su colpo di testa di Lucatti, due minuti dopo è passata in vantaggio. E’ stato Polo, con una conclusione vincente, a far esplodere il Virgilio Fedini. Una rete che ha spezzato le reni ai senesi e infatti, nella ripresa, dopo soli cinque minuti, è arrivato il raddoppio ancora con Polo che, di testa, su angolo, ha trafitto per la seconda volta l’estremo difensore del Lornano Badesse. La reazione degli ospiti è molto evanescente e la Sangiovannese non ha grosse difficoltà a controllare la gara. Anzi, a tre minuti dal termine ha la ghiotta possibilità di segnare il terzo gol ma Migliorini, a tu per tu con Conti, non riesce a fare il tris. Ma la festa è solo rimandata e al fischio finale i padroni di casa festeggiano con i loro tifosi. L’obiettivo è stato raggiunto.