giovedì, Luglio 7, 2022

Montevarchi: vede i Carabinieri e cerca di inghiottire 6 dosi di eroina. Arrestato per spaccio

Nota la macchina dei Carabinieri, cambia direzione e quando viene fermato per il controllo cerca di ingoiare 6 dosi di eroina. Protagonista della vicenda un pregiudicato di poco meno di 30 anni arrestato nei giorni scorsi dai militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di San Giovanni durante uno dei consueti servizi di controllo del territorio nel quartiere della Ginestra a Montevarchi.
Ai Carabinieri non è sfuggito l’atteggiamento dell’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine come assuntore di stupefacenti. Erano da poco passate le 18, quando lo hanno notato arrivare a piedi verso di loro ma, non appena li ha visti, si è innervosito e ha cambiato direzione, accelerando vistosamente il passo.
Insospettiti dall’anomala manovra, i militari hanno deciso di fermare il trentenne poco prima che inghiottisse 6 dosi di eroina, già suddivise e pronte per la vendita, per un totale di poco meno di 5 grammi.
Il tempestivo intervento degli uomini dell’Arma è stato decisivo per scongiurare seri rischi per la salute del giovane qualora fosse effettivamente riuscito ad ingoiare le dosi di eroina.
Oltre alle dosi di stupefacente, i Carabinieri hanno trovato addosso al fermato anche circa 300 euro in contanti, in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio.
L’uomo veniva portato in caserma per i rilievi dattiloscopici e gli accertamenti di rito e, di fronte al palese quadro indiziario, è scattato l’arresto in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Lo stupefacente e il denaro sono stati sequestrati e le dosi di eroina verranno sottoposte alle analisi chimiche per determinarne l’esatta natura della sostanza ed acquisire elementi utili a risalire alla provenienza.