giovedì, Luglio 7, 2022

Una foto, la storia azzurra…

Nella domenica della salvezza una foto commovente che riassume tanta, ma tanta storia della Sangiovannese. Il ritorno allo stadio di Massimo Merlini, l’amico Massimo, non è passato inosservato, strappando al pubblico di fede azzurra applausi scroscianti e qualche lacrima. Massimo, “l’avvocato”, rappresenta un pezzo di storia della Sangio. Il padre, il grande Alfredo, fu nel 1927 il fondatore del club del Marzocco ed anche il primo presidente a portare la squadra in serie C a metà degli anni 30.
E già allora il piccolo Massimo recitava il ruolo di mascotte della squadra come si può vedere nelle tante foto d’epoca che lo ritraggano accanto ai calciatori.
È stato poi a sua volta dirigente per tanti lunghi anni a cominciare dalla splendida gestione di Ivo Giorgi ed il grande cantore della squadra e della società: celebri i suoi interventi dettati sempre dalla proverbiale arte oratoria che lo ha contraddistinto, interventi nei giorni di festa ed in quelli del…bisogno.
In una giornata di gioia come quella di ieri, l’immagine del suo ritorno al Fedini, unita a quella della squadra sotto la gradinata Marco Sestini, rappresentano a nostro avviso due momenti emblematici, da ricordare e da conservare.