lunedì, Agosto 15, 2022

Truffa dell’incidente: consegna gioielli per liberare il fratello. La Polizia li recupera e denuncia un 27enne

Denunciato per ricettazione un ventisettenne campano trovato con i gioielli sottratti con un raggiro a un’anziana valdarnese. Il giovane è stato rintracciato dagli agenti della Squadra Mobile di Arezzo e della Polstrada di Battifolle mentre viaggiava in A1 a bordo di una Jeep Renegade già notata e segnalata in occasione di episodi analoghi.
L’episodio risale allo scorso fine settimana. La pensionata era stata chiamata al telefono da un sedicente maresciallo dei Carabinieri per annunciarle che il fratello aveva causato un incidente, si trovava in tribunale e per liberarlo doveva pagare.
Pochi minuti dopo alla sua porta si era presentato un uomo che l’aveva convinta a consegnare gli oggetti preziosi, fra i quali anche la fede, e qualche decina di euro. Quando si è resa conto di essere stata truffata, la donna aveva avvisato la Polizia che nel frattempo però aveva fermato il partenopeo nel tratto aretino dell’autostrada e recuperato l’intera refurtiva poi riconsegnata alla legittima proprietaria.
Le indagini proseguono per risalire al complice perché la signora non ha riconosciuto nel ragazzo l’autore della truffa.