venerdì, Settembre 30, 2022

Presidio Fimer. Presente anche il Comune di Terranuova Bracciolini

Tutti a Vimercate, in Brianza, davanti ai cancelli della Fimer per una manifestazione e per puntare ancora una volta i riflettori sulla vertenza in corso. Questa mattina lavoratori, organizzazioni sindacali e istituzioni sono saliti in Lombardia per un sit-in di fronte alla sede della casa madre, a due passi da Milano. Per il comune di Terranuova Bracciolini era presente il vicesindaco Mauro Di Ponte.
“Oggi sono qui per rappresentare la solidarietà e la vicinanza dell’intera amministrazione comunale di Terranuova che da mesi ormai è impegnata, in primo luogo attraverso il Sindaco, in una battaglia accanto al sindacato in difesa dei lavoratori della Fimer – ha detto Di Ponte, intervenendo al presidio – Tutto quello che possiamo fare nelle sedi opportune, dalla Regione Toscana al Ministero dello sviluppo economico, lo stiamo facendo a livello istituzionale per cercare di far entrare un fondo di investimento che porti liquidità all’azienda e si possa così procedere all’acquisto di materie prime necessarie alla produzione. Non sono giorni semplici – ha aggiunto – anzi è un tempo scandito da grande senso di responsabilità e preoccupazione. Dobbiamo unire le forze, lottare insieme per raggiungere il risultato più auspicabile che è la protezione di posto di lavoro”.
L’incontro di oggi è stato organizzato da Fim, Fiom e Uilm a seguito dell’incontro al Ministero dello sviluppo economico di giovedì scorso durante il quale la proprietà ha confermato un cambiamento societario che, questo il timore, potrebbe mettere in dubbio la sottoscrizione in tempi celeri di un accordo vincolante di esclusiva con uno dei soggetti interessati.

 

Marco Corsi
Direttore Responsabile