giovedì, Luglio 7, 2022

Montevarchi: “prigioniero” del suo furgone, viene liberato dai Carabinieri

Era rimasto chiuso nel cassone del suo furgoncino e per liberarlo sono dovuti intervenire i Carabinieri. Il curioso episodio è accaduto nel tardo pomeriggio di ieri.
Alla centrale operativa della Compagnia di San Giovanni è arrivata la richiesta di soccorso di un autotrasportatore che denunciava di essere rimasto inavvertitamente chiuso all’interno del vano merci del proprio furgone parcheggiato a Montevarchi.
La disavventura non è stato minimizzata dai militari anche per le elevate temperature di questi giorni che avrebbero potuto rendere la prolungata permanenza dell’uomo nel veicolo pericolosa.
E così immediatamente sono state inviate sul posto le pattuglie disponibili che hanno perlustrato la zona del singolare incidente, basandosi sulle indicazioni fornite al telefono dall’uomo.
In pochi minuti i militari sono riusciti a rintracciare il furgone e ad aprire il portellone laterale, consentendo così al malcapitato di ritrovare la libertà perduta.