giovedì, Febbraio 2, 2023

La Zona Valdarno compie 30 anni. Gli scout illumineranno la Croce del Pratomagno domani sera

Dopo le due feste del centenario dei gruppi di San Giovanni e Figline che hanno interessato non solo i censiti delle due comunità ma anche tanti cittadini che si sono avvicinati per conoscere meglio queste realtà, prosegue il periodo di importanti celebrazioni per il movimento scoutistico valdarnese. Ricorre infatti, domani sabato 18 giugno, il trentennale  della fondazione della Zona che riunisce i gruppi di San Giovanni, Montevarchi, Figline, Rignano, Pontassieve e da pochi anni anche quello di Borgo San Lorenzo. Nel 1992 i primi responsabili furono Laura Camiciottoli, Alessandro Bottacci e don Mauro Frasi appartenenti ai gruppi di San Giovanni, Figline e Montevarchi negli anni il testimone è stato raccolto da molti uomini e donne e sabato sera guidati dagli attuali responsabili di Zona Eleonora Migno e Francesco Zamponi alcuni Capi dell’associazione  saliranno alla Croce di Pratomagno per vivere, in pieno stile scout, questa importante ricorrenza. Ecco nel dettaglio, il programma dell’evento:

Ore 18.00: ritrovo alla Fonte del Duca
Camminata comunitaria e ascesa del Pratomagno per incontrare alcuni testimoni significativi della storia della Zona che racconteranno la storia, le origini dell’associazione in Valdarno.
Ore 19.45: Arrivo in quota e cena al sacco.
Ore 21.00: Messa al tramonto con rinnovo della promessa Scout.
Ore 22.00: Accensione della Croce del Pratomagno grazie al supporto della società Silfi S.p.A. che ha contribuito attivamente all’evento con la fornitura di luci e batterie per l’illuminazione. In seguito, un simbolico testimone verrà consegnato ai rappresentanti dei vari gruppi e riportato a valle.
Ore 22.30: Chiusura della serata e discesa tutti insieme.

Lapo Verniani
Lapo Verniani
Redattore