giovedì, Luglio 7, 2022

Occupano abusivamente una abitazione. Sconcertante episodio ieri sera a Terranuova

Approfittando dell’assenza del legittimo proprietario, si erano introdotti nella sua abitazione, con l’intenzione di rimanerci. Ma il piano di un uomo e una donna, già noti alle forze dell’ordine, non è andato in porto grazie all’intervento dei Carabinieri, che erano stati chiamati dal padrone di casa, visibilmente scosso. E’ accaduto ieri sera a Terranuova Bracciolini. La centrale operativa di San Giovanni ha ricevuto la telefonata di un uomo che segnalava la presenza di alcuni ladri nella propria abitazione. Ma c’era qualcosa che non tornava. I ladri, nonostante l’arrivo del proprietario di casa, non avevano fatto alcun accenno ad un tentativo di fuga.
Sul posto è arrivata una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile, che in pochi istanti ha raggiunto il luogo della segnalazione. I Carabinieri, dopo aver parlato con il padrone dell’appartamento, sono entrati, con tutte le cautele del caso, all’interno dell’abitazione. Qui i militari si sono trovati di fronte ad uno scenario purtroppo comune in altre parti d’Italia: quello di un’occupazione abusiva in piena regola. Infatti i due malviventi – un uomo e una donna, entrambi conosciuti alle forze dell’ordine per espedienti vari e per reati contro il patrimonio – approfittando dell’assenza dei legittimi proprietari, si erano introdotti in casa portando con sé le poche masserizie di cui dispongono. Fortunatamente l’intervento degli uomini dell’Arma è in questo caso stato risolutivo: i Carabinieri si sono intrattenuti a lungo a parlare con i due, in un’opera di convincimento che alla fine ha dato i suoi frutti. I due pregiudicati, infatti, hanno raccolto i propri averi e hanno lasciato l’abitazione.
La parte offesa si è riservata la facoltà di sporgere formale querela. Potrebbe infatti configurarsi a carico ai due pregiudicati, il delitto di “Violazione di domicilio” o quello di “Invasione di edifici”. I Carabinieri hanno poi fornito ulteriori dettagli. L’abitazione si trova in centro a Terranuova ed era attualmente disabitata in quanto il proprietario vive altrove. E’ stato avvisato di quanto stava accadendo da un vicino di casa.