lunedì, Agosto 15, 2022

San Giovanni rende omaggio al giornalista Giancarlo Masini. A lui sarà intitolata anche una via a Sant’Andrea

Al giornalista sangiovannese Giancarlo Masini sarà dedicato un convegno in programma sabato 2 luglio in Palazzo d’Arnolfo . A lui verrà poi intitolata una via nella nuova area di Sant’Andrea. La città rende quindi omaggio ad un personaggio illustre, nato il 7 giugno 1928. Laureato in Chimica fisica, fondatore e per lungo tempo presidente dell’Unione dei giornalisti scientifici italiani, Masini è stato inviato speciale e corrispondente dagli Stati Uniti per il Corriere della Sera, il Giornale Nuovo e La Stampa, e console per gli affari scientifici a San Francisco. Fu il primo giornalista italiano ad essere invitato dalla NASA a visitare tutte le basi e i laboratori spaziali americani. Da allora Masini ha anche seguito puntualmente tutte le varie imprese spaziali, scrivendo moltissimi articoli. Oltre 4000, pubblicati su quotidiani, riviste ed enciclopedie italiane e straniere. E’ stato inoltre autore di 30 libri, molti dei quali tradotti in varie lingue. Per la sua attività giornalistica, Giancarlo Masini è ricordato come l’inventore delle pagine di divulgazione scientifica sui quotidiani. L’attività di ricerca scientifica, invece, ha riguardato le cinetiche di reazione e i fenomeni della superficie indagati attraverso varie metodologie e in particolare con sistemi radiochimici, oltre alle ricerche sui “fenomeni fluttuanti”, e che sono stati oggetto di varie pubblicazioni scientifiche in Italia e all’estero. Insomma, un personaggio di altissimo livello che la sua città natale ha deciso di ricordare con un doppio evento.
“Quando ci siamo trovati nella necessità di individuare delle nuove denominazioni alle vie presenti nell’area di Sant’Andrea, a seguito dell’insediamento di diverse attività industriali e commerciali, abbiamo scelto dei nomi che fossero attinenti alla caratteristica principale dell’area, ossia la sua vocazione produttiva ad alto valore scientifico e tecnologico, o che avessero un legame con la nostra città – ha detto il sindaco Valentina Vadi – Per questo intitolare una di queste vie a Giancarlo Masini ci è sembrato normale e naturale – ha dichiarato Valentina Vadi, sindaco di San Giovanni – Un sangiovannese che si è fatto conoscere in tutto il mondo per le sue competenze scientifiche e per la capacità naturale di divulgare le scienze ad un vasto pubblico. Siamo onorati, come amministrazione comunale, di potergli finalmente rendere omaggio dedicandogli una strada in una zona di recente sviluppo, e in un luogo in cui hanno sede due istituti scolastici superiori, frequentati, ogni giorno, da tanti giovani. In questo modo – ha aggiunto il sindaco – auspichiamo che il suo nome e il suo lavoro possano essere conosciuti anche dalle giovani generazioni. Ringrazio Gino Masini per l’entusiasmo con cui ha accolto la notizia di questa intitolazione, per tutte le informazioni che ci ha fornito sul padre, e per aver organizzato il convegno che sarà a lui dedicato, prima della intitolazione, sabato prossimo in Palazzo di Arnolfo”.
Convegno in programma sabato 2 luglio alle 17 nella sala consigliare del Museo delle Terre Nuove dal titolo “Giancarlo Masini. Giornalista scientifico da San Giovanni Valdarno a San Francisco e ritorno”.
Dopo il saluto di Valentina Vadi, la parola passerà al figlio Gino Masini che modererà l’incontro. Giancarlo sarà raccontato come professionista, come uomo, come padre, come collega e come amico. Saranno presenti Iacopo Gori, caporedattore centrale corriere.it e il professor Piero Baglioni del dipartimento di chimica dell’Università di Firenze. Interverranno poi Giovanni Caprara, presidente Unione giornalisti scientifici italiani e il giornalista Ferruccio de Bortoli, due volte direttore del Corriere della Sera. Verrà anche proiettato un contributo video di Giuseppe Prunai, direttore www.il-galileo.eu. L’ingresso è gratuito ed il pubblico potrà intervenire facendo domande ai relatori. A seguire si terrà la cerimonia di intitolazione di via Giancarlo Masini nella nuova area Sant’Andrea.

Marco Corsi
Direttore Responsabile