venerdì, Settembre 30, 2022

Nuova circonvallazione di Rignano. Franco Banchi: “Ci sono già alcune fragilità”

“La strada locale Extraurbana F1, ovvero la circonvallazione di Rignano, inaugurata solo alcuni mesi fa, presenta già qualche evidente fragilità, e non da poco per chi la percorre quotidianamente”. La denuncia arriva da Franco Banchi, Presidente dei Popolari Toscani Europei, che ha chiesto una verifica accurata. L’esponente del PPT ha ricordato che la nuova arteria, costruita dopo decenni di attesa, è costata più di quattro milioni di euro ed è quindi necessario che tutto sia a posto. Il problema principale, per Banchi, riguarda l’incrocio da cui il traffico proveniente dal capoluogo, attraverso Via del Bombone, si immette nel nuovo tracciato.
“L’angolo visuale che hanno gli automobilisti permette a fatica di vedere i veicoli che, salendo, provengono a valle da sinistra della circonvallazione anche con velocità elevata. Il tutto – ha detto – è complicato da uno stop in salita per i veicoli provenienti dal capoluogo. Credo che un’attenta verifica , insieme all’attuazione di eventuali correttivi, sia più che salutare per tutti. Non vogliamo che la circonvallazione del capoluogo, oltre che stucchevole nei suoi di tempi di esecuzione e ridondante nei costi, diventi un problema anche per la sicurezza degli automobilisti”.