giovedì, Febbraio 2, 2023

A San Giovanni nasce una casa dell’accoglienza su iniziativa della Caritas e parte una raccolta fondi per realizzare una cucina in comune

Una casa di accoglienza a San Giovanni Valdarno grazie all’attività della Caritas cittadina e al contributo della Congregazione delle Povere Figlie delle Sacre Stimmate di San Francesco d’Assisi. Si chiamerà “Suor Eleonora” ed è un sogno diventato realtà. In questi mesi la Caritas ha portato avanti una attività di “ascolto” delle persone fragili che ha evidenziato un forte criticità relativa all’emergenza abitativa, causata anche dalla crisi pandemica e dalla susseguente perdita di opportunità di lavoro.
“Per questo motivo – ha detto Bruno Guidelli, volontario della Caritas sangiovannese – abbiamo lanciato ad inizio 2022 un ambizioso progetto per una casa di accoglienza. La Congregazione ci ha concesso in comodato un edificio non più utilizzato e grazie anche all’impegno di molti volontari, artigiani e professionisti della città, siamo riusciti nell’intento”.
Saranno disponibili 7 alloggi per un totale di circa 20 persone che potranno essere ospitate. La realizzazione di questo progetto necessita, ovviamente, degli arredi interni ed in particolare delle attrezzature per la cucina, ambiente in comune per tutti gli ospiti; per l’acquisto di queste attrezzature è necessaria una somma di 7000 euro.
“Il progetto che noi volontari della Caritas San Giovanni Valdarno intendiamo proporre è quindi una raccolta fondi attraverso l’iniziativa di crowdfunding, per l’acquisto ed allestimento delle attrezzature della cucina comune”, ha detto Guidelli.

Si può contribuire donando direttamente su questa pagina  cliccando sul pulsante “Contribuisci”,
tramite bonifico al conto corrente dedicato – IT96G0881171600000000033765. – intestato alla CARITAS SAN GIOVANNI VALDARNO indicando nella causale: campagna di crowdfunding “Progetto Accoglienza Suor Eleonora” in corso su Eppela.
– acquistando i Prodotti Pensati con il Cuore presso la sede Coop di San Giovanni Valdarno.

Lapo Verniani
Lapo Verniani
Redattore