venerdì, Settembre 30, 2022

San Giovanni. Abbattimento delle barriere architettoniche. I 5 Stelle chiedono progetti tangibili

Il Movimento 5 Stelle di San Giovanni chiede alla giunta Vadi progetti operativi per l’abbattimento delle barriere architettoniche, con un auspicio. Il 2 ottobre 2022 è stata programmata la XX edizione della Giornata Nazionale per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche e sarebbe importante arrivarci con interventi concreti. La vicenda è stata affrontata, di recente, in consiglio comunale, a seguito di una interrogazione presentata dal capogruppo pentastellato Tommaso Pierazzi.
Nel 2019, appena concluse le elezioni comunali – ha ricordato – il primo atto che presentammo come Movimento 5 Stelle fu la richiesta di introdurre il Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche a San Giovanni Valdarno. Atto che trovò la condivisione di tutte le forze politiche”. Pierazzi ha ricordato che queste problematiche costituiscono un grave ostacolo ad una vita indipendente, andando a ledere proprio quel principio delle pari opportunità sancito nei primi articoli della Costituzione Italiana, con ricadute negative in termini di inclusione sociale, economica e lavorativa. L’argomento riguarda gran parte della popolazione sangiovannese, disabili, anziani, ma anche chi ha una limitazione funzionale temporanea.
“E’ dal 2005 che a San Giovanni Valdarno si promettono interventi in tal senso, ma da allora pochissimo è stato portato a termine, trincerandosi sempre sulle poche disponibilità nelle casse comunali – ha aggiunto Pierazzi – Anche oggi vorremmo ricordare al Sindaco e alla Giunta l’importanza di intraprendere con le associazioni interessate un dialogo costante, per individuare proprio quelle priorità alle quali la mozione faceva riferimento. Visto che l’amministrazione sangiovannese sta preparando progetti nelle varie aree della città per ripristinare la viabilità, questa potrebbe essere un’occasione ulteriore per interventi definitivi su problema delle barriere architettoniche”. A Pierazzi ha risposto l’assessore Pellegrini e il consigliere pentastellato si è detto soddisfatto di quanto appreso.

Marco Corsi
Direttore Responsabile