martedì, Febbraio 7, 2023

Emergenza felina. Continua l’impegno dell’Enpa nella lotta all’abbandono: ”Chi li ama, li sterilizza”

Ormai da anni estate è diventata sinonimo di abbandono di animali, emergenza causata dalla profonda irresponsabilità e incoscienza dell’uomo. Encomiabile il lavoro dell’associazione Enpa che, nonostante la carenza di volontari, si dedica con impegno all’accoglienza di numerosi cuccioli abbandonati.

“Le cause dell’aumento esponenziale di gatti sono principalmente due– racconta Letizia Cipriani, volontaria Enpa- la non sterilizzazione della propria gatta domestica e quindi l’abbandono dei cuccioli e nutrire gatti randagi non sterilizzati. Gatti randagi con a disposizione così tanto cibo ed estrapolati dalla selezione naturale iniziano a procreare in modo indistinto. Abbiamo trovato gattine di 4 mesi già incinte, una situazione inconcepibile. La matrice del problema è sempre la stessa: le persone non si prendono la responsabilità di ciò che fanno. Dal momento in cui decidiamo di dare anche solo un croccantino a un qualsiasi gatto, diventa nostra responsabilità, anche la sua sterilizzazione. “

L’associazione promuove ormai da anni questa campagna. L’Enpa, in collaborazione con l’Usl del Valdarno aretino, riesce a sterilizzare fino a 700 gatti l’anno. Questa collaborazione ha portato ad una significativa diminuzione del randagismo, della diffusione di malattie ed a un miglioramento della salute psicologica degli animali. I volontari si scontrano, tuttavia, con pregiudizi culturali ed economici.

“C’è un’indolenza diffusa che è necessario combattere– continua Letizia- se solo coloro che nutrono i gatti nelle colonie si informassero, scoprirebbero che l’Usl veterinaria fornisce la sterilizzazione gratuita a tutti i randagi. Adottare un gatto significa avere la responsabilità della sua salute e del suo benessere e chi non è in grado di mantenerlo è opportuno che non lo adotti o che ne accolga uno dell’Enpa già sterilizzato.”

I volontari procedono con passione e dedizione, cercando di far fronte alle numerose segnalazioni che giungono quotidianamente. Una tragedia che si ripete ciclicamente e il messaggio dell’associazione è sempre uno: ”Chi li ama, li sterilizza e non li abbandona.”

“In questi ultimi dieci giorni abbiamo trovato una cucciolata di quattro gattini domestici, altri due lasciati lungo la strada dentro ai trasportini, tipico fenomeno pre-ferie. La sterilizzazione è l’unico modo per mettere fine al randagismo. È frustrante per noi volontari continuare a ripeterlo: sono 150 anni che l’Enpa lo dice e nel 2022 assistiamo ancora a questa crudeltà. Un animale è un essere vivente, non un pacco da abbandonare lungo una strada prima delle vacanze.”

I gatti nelle foto sono adottabili contattando il numero 3922728333 o la pagina Facebook “Enpa Valdarno”.

Chiunque avesse la possibilità puo’ supportare l’associazione tramite una donazione.

IBAN Enpa Valdarno Onlus  IT90I0103071600000063114206

Causale: aiuto gatti