lunedì, Agosto 15, 2022

Grande cordoglio per la morte del giovane reggellese morto in moto. Il Comune modifica il programma delle festa delle associazioni e annulla un concerto

Tanta gente sta salutando per l’ultima volta Francesco Ferrini, 24 anni, il dipendente della Croce Azzurra di Reggello tragicamente scomparso il 18 luglio scorso per un incidente stradale sulla strada provinciale 89, all’altezza della località il Poderino.
In base ad una prima ricostruzione, il giovane, in sella a una moto Ducati, percorreva la strada provinciale da Reggello verso Figline quando si è scontrato con un tir che proveniva da una traversa. Il motociclista è finito sotto il mezzo pesante e l’impatto è stato fatale. Come ha ricordato la Croce Azzurra di Reggello, Ferrini, prima da volontario, poi da dipendente, è sempre stato in prima linea per tutte le emergenze territoriali e nazionali, dimostrando professionalità e passione in tutto ciò che faceva.
Stamani si è tenuto una Santa messa nella Pieve di Cascia.
A seguito della tragedia, l’Amministrazione Comunale di Reggello ha scelto di cambiare denominazione all’appuntamento in programma questa sera che vede coinvolte tutte le Associazioni del territorio. Diversamente da come annunciato, non sarà più promosso con l’appellativo di Festa, bensì prenderà il nome di “Giornata delle Associazioni”. Un termine più sobrio che manifesta vicinanza, rispetto e attenzione al dolore della famiglia.
Per la stessa motivazione, è stato ritenuto opportuno rimandare il Concerto di “Reggello Swing Orchestra” dell’Associazione Musicale Giovanni da Cascia ad un’altra occasione. Restano invece confermati gli altri appuntamenti già previsti.
Profondo cordoglio per la morte di Francesco Ferrini è stata espressa anche da tutta la sezione VAB di Rignano. “Un volontario, un amico, un collega con il quale abbiamo avuto il piacere di lavorare anche noi”.